1. Paolo e Alexandra, un incontro per caso


    Data: 15/09/2020, Categorie: Etero Autore: elen1985, Fonte: RaccontiMilu

    ... credo che sia il tipo da mostrarle!”. “E non lo sono infatti… saresti l’unico oltre al mio ex ragazzo”.
    
    Paolo avrebbe perso la scommessa pur di non farla restare in topless. A lui piacevano le ragazze un pochino formose, mentre lei… beh… era quella che era… grassottella!. L’espressione di disinteresse che si sarebbe stampata sul suo volto vedendo le tette della ragazza l’avrebbe di certo delusa, visto lo sforzo fatto con se stessa. E non voleva deluderla perché in fondo era stata carina a proporsi. Trov’ un appiglio per defilarsi. “Quindi non sei fidanzata? Non va bene allora…”. “Ma scusa chi lo saprà??”. “Nessuno ma voglio rispettare le regole”. “Lodevole… Ma a che serve questa regola?”. “Beh, è per complicare la cosa. Una ragazza impegnata, con il proprio uomo nei paraggi, è meno propensa a spogliarsi di fronte ad un estraneo!!”. “Ok allora ascolta… io qui sono con i miei… credi che se tornassero e mi vedessero mentre ti faccio vedere il seno la prenderebbero meglio di un potenziale fidanzato? La difficoltà resta”.
    
    A quel punto Paolo cedette alla frizzante simpatia della ragazza e sper’ che non se la sarebbe presa troppo, confidando nel suo senso dell’umorismo. E così avrebbe anche mantenuto viva la speranza di trovare negli ultimi minuti una ragazza disposta ad abbassare lo slip. “E va bene… solo se sei davvero convinta”. “Prepara il bollino… non ti conceder’ più di qualche secondo va bene?”. “Non chiedo di meglio… comunque mi chiamo Paolo”. “Alexandra” rispose lei mentre si toglieva gli occhiali e li appoggiava sul tavolino. “Alexandra??”. “Esotico eh?”. “Carino”.
    
    Alexandra, liberatasi degli occhiali, poté sfilare l’enorme maglietta bianca. Rest’ con un orrendo reggiseno a fascia, bianco con pois neri. Paolo riuscì solo a realizzare che fisicamente non era poi così male, addome piatto, punto vita perfetto che la maglia larga aveva totalmente nascosto facendola sembrare invece enorme, forse anche a causa di spalle ampie e fianchi pronunciati. E quel top del costume orrendo che tuttavia sembrava… schiacciare qualcosa di non proprio piccolo… anzi…
    
    “Pronto? Solo qualche secondo d’accordo?” lo distrasse lei. Si guard’ intorno e quando fu sicura che non stesse passando nessuno nei pressi, sganci’ il reggiseno, che tuttavia rimase su. La ragazza appoggi’ le mani sui seni, agganci’ il top e lo tolse, tenendolo in mano. I seni erano liberi.
    
    Paolo, che era già confuso dopo averla vista in reggiseno, andò in tilt. Guard’ Alexandra in topless e non potè più staccare gli occhi. Spesso aveva fantasticato su star dello spettacolo o anche nella realtà, e tutte le volte che poi era riuscito a vederle nude aveva constatato di averci azzeccato più o meno. Ma in ogni caso, mai aveva fatto un errore di valutazione così palese. ‘Ho preso un granchio tremendo’ pens’.
    
    Non era affatto piatta. Tutto il contrario. La giudic’ una quarta piena. E quel che più contava, al di là della grandezza, era la perfetta proporzione con il suo fisico, per non ...
«1234...11»