1. Paolo e Alexandra, un incontro per caso


    Data: 15/09/2020, Categorie: Etero Autore: elen1985, Fonte: RaccontiMilu

    ... già alla porta ad aprire. Non aveva mai visto dal vivo gli amici dei suoi genitori. Sapeva solo che si erano incontrati per caso in quella località di villeggiatura, senza sapere gli uni degli altri, anche perché non si vedevano e sentivano da qualche mese a causa del loro trasferimento in un’altra città. Era probabile quindi che avrebbero passato molto tempo insieme in quegli ultimi giorni di vacanza.
    
    Entrò prima la signora, una donna dall’aspetto giovanile e dall’abbigliamento sicuramente meno casto di lei. Una delicata scollatura della camicia a manica lunga infatti evidenziava un seno prosperoso, a prescindere dall’eventuale supporto di un reggiseno push-up. Un pantalone jeans completava l’operazione gioventù della signora.
    
    Poi fu il turno del marito. Un pochino più attempato ma piacente, vestito con una giacca di lino sopra ad una camicia bianca ed un jeans casual-elegante. Dopo aver salutato degnamente i suoi genitori, si presentarono entrambi a Alexandra. “Barbara, vostro figlio non è venuto?” chiese sua madre. “Si si arriva, ha dimenticato il cellulare in macchina e non può vivere senza…” rispose la donna con tono rassegnato proprio mentre il ragazzo metteva piede in casa.
    
    Alexandra rimase impietrita e arross’ all’istante. Per tutti, tranne che per il ragazzo appena entrato, l’evidente imbarazzo che l’aveva assalita non aveva spiegazioni. E
    
    ppure era più che motivato… perché lei aveva sul cellulare una foto del pene eretto di quel ragazzo, così come lui aveva una foto di lei in topless e una in cui mostrava la sua parte più intima.
    
    La svolta di Alexandra era iniziata quando aveva conosciuto Paolo in spiaggia. Aveva deciso di trasgredire sicura del fatto che sarebbe stata solo quella volta, solo con un ragazzo che non avrebbe mai più rivisto in vita sua.
    
    E invece ora era proprio l’ davanti a lei. Scoprire chi fosse davvero la tramort’, perché sapeva che non avrebbe resistito alla tentazione di lasciarsi andare ancora.
    
    Sorrise al ragazzo, che sembrava avere in testa pensieri dello stesso tipo… 
«12...891011»