1. prima dell’inizio dell’università


    Data: 16/09/2020, Categorie: Sesso di Gruppo Gay / Bisex Lesbo Autore: mipiacenero90, Fonte: RaccontiMilu

    salve a tutti, sono una ragazza 21enne trasferitasi lontano da casa per esigenze di studi inquanto l’indirizzo universitario da me scelto non si trovava vicino a casa.partendo da cio, quindi, inizia il mio racconto.
    
    appena scelta l’università dovetti trovare un appartamento dove passare le mie giornate non essendo vicino a casa per cui cercai fino a che trovai una stanza con altri 3 ragazzi in un appartamento vicino alla facoltà.
    
    i miei compagni di “vita” erano:marco 20 anni fisico muscoloso completamente depilato da testa ai piedi, biondo e ochi azzurri che ti ispirano di tutto quando ti fissa. il classico palestrato…fidanzato con Elena 21 anni (che sta con noi nello stesso appartamento) mora magrissima con una 2 di seno scarsa e un culetto niente male.
    
    e poi c’è Stiven… un ragazzo 22enne di colore proveniente dalla nigeria ma cresciuto in Italia. alto 1.90 super palestrato e molto atento alla linea..
    
    dopo un mese che viviamo assieme nel nuovo paese conosco solo loro tre per cui decido di accettare il loro invito per uscire per un aperitvo una sera e conoscere i loro amici.. si sa, una ragazza come i ragazzi dopo un po che nn vede passare ucelli ha bisogno di divertirsi.. per cui acetto linvito sperando di conoscere qualche ragazzo con cui divertirmi..
    
    usciamo , e tra un coktel e l altro facciamo quasi mattina in condizioni pietose perchè l acol faceva i suoi effetti quindi con un taxi torniamo a casa..
    
    devo dire che di amici che mi avessero particolarmente intrigato non ce ne erano anche se approfittando della situazione uno di loro mi aveva fatto un dto mentre ero seduta in braccio suo al bar.. ma insomma, niente di che!
    
    quindi me ne torno a casa e sconsolata saluto tutto ritirandomi nella mia stanza anche se non avevo sonno.
    
    dopo essermi cambiata torno in cucina a prender da bere e sento dei rumori provenire dalla stanza di Marco.. presa dalla voglia he avevo da ormai alcuni giorni mi avvicino alla porta socchiusa e li vedo scopare.. la classica pecorina.. molto eccitante perche marco è parecchio dotato e, senza rendermene conto comincio a toccarmi la passera pelosa che ho.. mi piace pelosa perche mi eccito di piu! e noto con gran piacere che anche quella di elena è cosi!
    
    passano alcuni minuti e presa dalla foga non mi accorgo che stiven era dietro di me che mi guardava. improvvisamente mi prende per i fianchi e mi appoggia nel solco del sedere il cazzone che si ritrova e mi sussurra all’orecchio:ti prego scopami, voglo mettertelo tra quelle tettone mega che hai”.
    
    eh si perchè mi ritrovo una bella quarta piena e per di piu adoro fare le spagnole e i cazzi neri!
    
    e cosi ne approfitto, mi giro e ci baciamo, le sue mani in pochissimo mi spogliano, io gli tolgo i boxel e esce un cazzo di almeno 28 cm… era enorme, mai visti di cosi. lui mi morde i capezzoli, io gli asparo una sega.mi mangia il seno come fosse un gelato.. io sono tutta abgnata e voglio prenderlo in bocca x cui mi abbasso e gli faccio un pompino ...
«123»