1. Una mattina all'alba (37°)

    25/11/2020: Mamma mi aveva accennato che la sorellina si masturbava,non so come l'aveva scoperto ma comunque certo io vedendola dalla toppa della serratura in quel suo intimo momento dissi dentro di me "Però è già bona" poi come mi ero silenziosamente avvicinato alla porta così allo stesso modo mi allontanavo,entrai in cucina mamma mi aveva preparato un bel po di merenda,non le dissi nulla di quel che avevo leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  2. Una mattina all'alba (36°)

    25/11/2020: Come avranno visto e letto alcuni lettori per errore mi sono ripetuto nei capitoli 34 e 35 a volte scrivendo può accadere ma questo vi dimostra che il ricordo del mio passato non è frutto di fantasia ma fatti accadutimi al punto di ricordare posti e frasi dette allora. Tornando a quel pomeriggio dopo esserci rivestiti nel locale lavatoio mamma presi quei panni da lavare li gettava in una vasca leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  3. Una mattina all'alba (35°)

    25/11/2020: Li contro la porta del terrazzo,soli liberi di amarci,addossato al corpo nudo di mamma la baciavo con tanta passione ed anche colmo del desiderio di averla mentre il poco vento faceva svolazzare il camicione aperto,mamma sapeva baciare e da quanto intuivo le piaceva molto sentirsi baciata da labra maschili ed essere baciata da me ancora ragazzo doveva darle stimoli tali da sentirla vibrare e leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  4. Una mattina all'alba (34°)

    25/11/2020: Li in piedi contro la porta chiusa del terrazzo addossato al suo corpo nudo,con il camicione aperto che svolazzava per un poco di vento attaccato alla bocca di mamma ci baciavamo avvolti da voglie e passione,mamma sapeva baciare e certamente come in ogni coppia sposata magari chissà da quanto tempo non veniva baciata cosi mentre io ragazzo in quei baci venivo coinvolto e nello stesso tempo mi leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  5. Una mattina all'alba (33°)

    24/11/2020: Ricordo come fosse accaduto ieri fu la prima volta che arrivai a godere pur senza ancora schizzare sperma tra due cosce femmimili e non facendomi una sega,mia sorella quando poi mi sollevai aveva un volto rosso fuoco ed fradicia di sudore ma non esausta visto che poi mentre mi riposavo accanto a lei mi disse "Lo rifacciamo prima che torna mamma!" e si coricava allargando le cosce quando mi vide leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  6. Una mattina all'alba (32°)

    24/11/2020: Certo per un ragazzo come me allora timido con le ragazze oltre a non essere avvicinabili e più di un bacio non ti permettevano altro, avere una amante matura e per giunta dalle forme abbondanti come lo era mia madre,per un ragazzo che di li a poco avrebbe compiuto i diciotto anni e pertanto proprio per l'età con il cazzo sempre duro trovarsela tra le mura di casa complice sessuale e disponibile leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  7. Una mattina all'alba (31°)

    23/11/2020: Ritengo che in questi miei passati ricordi sia inutile mettere nomi personali magari alcuni leggendo pensa ai propri famigliari o altri con cui avrebbe voluto provare o attuare certi rapporti sessuali che io a suo tempo ho fatto e vissuto. Avevamo trascorso una giornata al mare cosi intensa che una volta sul treno, seduti su quei sedili di legno,durante il breve tragitto ci appisolammo vicini lei leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  8. Una mattina all'alba (30°)

    23/11/2020: Dopo vari minuti io cercando di coprirmi con le mani l'evidente stato della mia eccitazione sessuale e mamma sorridendo per la situazione arrivammo alla cabina,entrammo ed io chiusa la porta prontamente afferravo mamma deciso a scoparmela di nuovo tanto che eccitato al massimo in brevi secondi stavo già ad abbassarle dalle spalline il costume da bagno facendole scattare fuori un seno,vista la mia leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  9. Una mattina all'alba (29°)

    23/11/2020: Di notte nella mia cameretta tenevo una luce piccola che papà aveva messo per non farmi avere paure e sentirmi sicura ed a quel poco di luce quel suo coso mentre coricato supino nel mio letto stava cosi dritto che mi ricordo restai un momento attratta a guardarlo,poi a cavallo del suo corpo quasi da esperta senza pormi scrupoli afferravo il cazzo duro e mi ci spingevo sopra con la sorcia leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
  10. Una mattina all'alba (28°)

    23/11/2020: Era una camminata tanto per passare un paio di ore diverse invece di stare in cabina o al sole come lucertole a scottarci ed inoltre fuori da sguardi indiscreti mi è sempre piaciuto scoprire nuovi orizzonti o panorami e poi con mamma che la vedevo ormai più come la mia donna,la mia fidanzata,era una cosa che mi faceva sentire uomo. Dopo circa qualche centinaia di metri notai mamma che di tanto in leggere racconto
    Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Ometto di mamma, Fonte: RaccontiErotici.xyz
«1234...8»