1. 4 a 3


    Data: 12/05/2022, Categorie: Sesso di Gruppo Autore: Joiapura, Fonte: Annunci69

    Capita a volte, soprattutto nelle rare occasione che esci a pranzo da sola, che incontri un tuo cliente, il signor Carlo, che ti accompagna per un pezzo di strada verso il solito bar.
    
    Il signor Carlo è un vecchio ed affezionato cliente della filiale, pensionato sui sessantacinque anni portati molto bene sia fisicamente che intellettualmente, brillante e curato nel vestire.
    
    Il suo lavoro precedente non deve essere certo stato duro e monotono, ma al contrario fatto di relazioni e contatti con la gente.
    
    Lo si nota dalla capacità di proporsi in maniera piacevole, mai ingombrante e, caratteristica che appartiene a pochi, di congedarsi nei tempi e modi giusti.
    
    Sa tenere vivo un discorso senza ricorrere a banalità o frasi fatte, quello che dice e per come lo dice lo si ascolta volentieri.
    
    Insomma un tipo del quale non puoi dire “che palle”.
    
    Altre volte capita che nel bar nel quale stai pranzando entri il signor Carlo insieme al suo amico Rinaldo, e riescono a trattenersi un po’ con te offrendoti il caffè.
    
    Rinaldo è più o meno coetaneo del signor Carlo, anch’egli brillante, più casual nel portamento e nell’abbigliamento, più dinamico e disinvolto nei movimenti.
    
    Un tipo simpatico un po’ meno discreto e più alla mano del signor Carlo, non a caso uno lo chiami signor Carlo, l’altro semplicemente Rinaldo, dando ad entrambi comunque del lei.
    
    Essendo entrambi tuoi clienti ti sei occupata di loro e sai che entrambi sono economicamente benestanti e divorziati da ...
    ... tanto tempo, non risposati né accompagnati.
    
    Queste caratteristiche portano alla conclusione che la loro amicizia si sia consolidata sulla base delle stesse condizioni sociali, su interessi simili che li ha portati a frequentarsi parecchio, affinando intesa e complicità su tutto. Conquiste femminili comprese, anzi soprattutto. Sono perfetti nella parte dei marpioni da balera, infatti si dicono provetti ballerini e, si sa, “balerin fa la murusa”.
    
    Tu rappresenteresti per loro una bella conquista, se ti facessi conquistare. Per loro sei giovane e vitale sei matura e sicura e poi decisamente bella e provocante. Il tuo abbigliamento non fa che mettere in risalto le forme morbide che fanno parte del loro immaginario.
    
    E’ evidente che un pensierino l’hanno fatto.
    
    Da qualche tempo ti stanno invitando a prendere un aperitivo con loro, magari non a pranzo perché di tempo ne hai poco, ma all’uscita dal lavoro prima di cena. Un prosecco due parole e poi ti accompagnano al treno e buona serata.
    
    Un invito quasi di circostanza, al quale non si da troppo credito. Si dice spesso. Vediamoci per un aperitivo poi non se ne fa niente perché non c’è tempo o ci si dimentica o non ci si è mai creduto.
    
    Una sera, poco prima dell’orario di uscita dall’ufficio, squilla il tuo telefono. Rispondi quasi con fastidio pensando ad un problema tardivo e rompiballe che si accumula su una giornata già pesante.
    
    Invece è il signor Carlo che ti propone un invito al famoso aperitivo per il giorno ...
«1234...8»