1. che bella giornata


    Data: 08/01/2022, Categorie: Erotici Racconti Racconti Erotici, Etero Autore: virtualmente, Fonte: RaccontiMilu

    Sto tornando dal dottore. Ho la schiena a pezzi e ho dovuto farmi visitare.
    
    “devo cambiare assolutamente il materasso. Ma quella è …” > Ciaoo N, che fai in giro? dico mentre accosto > Solite cose. > Sta arrivando una macchina, devo andare > Allora salgo e ti infili in macchina > Beh, dove vuoi andare? > A scopare dici ridendo > e dove andiamo? > da qualche parte qui in giro
    
    Comincio a guidare per andare lontano da qui. Penso penso ma non mi viene in mente niente. La tua mano sul cazzo non aiuta molto a pensare.
    
    > Dove stavi andando? > tornavo dal dottore, ho la schiena a pezzi. Non posso fare sforzi. > Ah, è un peccato. Non puoi nemmeno …? > No, purtroppo. > Peccato, starai pieno pieno allora > non tanto, ho fatto la doccia stamattina ;)
    
    Siamo arrivati in una strada che porta ad una piscina e un ristorante. Dovrebbe essere tutto chiuso
    
    > Ci vengono le coppiette la sera qui > Ma non è sera, potrebbe passare qualcuno > non ho altre idee
    
    te lo dico infilandoti la mano tra le gambe. Ti faccio girare e allargare le gambe. Inizio a masturbarti dopo aver spostato la stoffa della mutandina.
    
    > mmmm, si continua così. > allarga le gambe, spalancale > e se passa qualcuno? > si gode lo spettacolo della tua fica aperta. Ti piace farti guardare? > non lo so, mmm, dai continua. Voglio che mi scopi > non posso in macchina. Mi fa male la schiena. > e mi lasci così? > certo che no
    
    e ti infilo due dita in fondo alla fica e ...
    ... comincio a muoverle dentro mentre con il palmo ti struscio il clito.
    
    > aaaaaaah si, dai, continua. > voglio infilartelo ovunque > siii, e cosa vuoi farmi? > voglio scoparti le tette > sii, ti piace?? > e la fica > daiii vai più dentroooo > e il culo > siiii, lo vuoi? > siii che ho voglia > di cosaaaaaaaah > di metterti a pecora e infilartelo tutto in fondo al culo > AAAAAAAH siiiiiiiiii cosìììììììì
    
    esplodi allagando il sedile.
    
    > fortuna che hai la gonna altrimenti ora bagnavi tutto. > bisogna sempre essere pronte. Ma ora tocca a te > eh, non posso fare movimenti “scomodi” > non hai voglia di scoparmi le tette? dici prendendotene una in mano > eccome ma se ci provo ci resto > allora ci penso io
    
    mi slacci il pantalone e me lo tiri fuori.
    
    > vedo che ti è piaciuto masturbarmi > o siiii.
    
    E te lo infili in gola…ah che goduria sentirti succhiare il mio cazzo. Vai su e giù per una decina di minuti e il mio piacere aumenta sempre di più. Sento il cazzo pulsare ogni volta che lo infili in gola. Aumenti l’intensità, ora me lo succhi più forte. Sento i primi spasmi
    
    > Sto per venireeee
    
    Vorrei prenderti la testa e tenertela fissa sul cazzo mentre esplodo ma non lo faccio. Resti ferma mentre i primi fiotti di sborra esplodono nella tua gola. Quando tutto si calma ti alzi e ti asciughi la bocca.
    
    > devi fare qualcosa per la schiena mi dici ridendo > hai ragione, ora andiamo
    
    Ci risistemiamo e torniamo a fare la spesa.. 
«1»