1. 90... no, meglio 81!


    Data: 07/01/2022, Categorie: Masturbazione Autore: Kiki, Fonte: EroticiRacconti

    Sono seduta al tavolo, un bicchiere di Pinot grigio e la candela con i profumi della montagna mi fa compagnia...
    
    Ti penso... ti penso sempre...
    
    La fiamma è calda mi diverto passandoci le dita, guardandola gioire e ballare nutrita dalla cera.
    
    Sento il tuo profumo, il tuo dolce odore ....
    
    Non riesco a non pensarti, sento il tuo respiro sul collo, penso, ricordo, i brividi che mi lasci quando semplicemente mi sfiori.
    
    le tue mani che mi toccano le labbra, la tua lingua calda e sapiente tra le mie gambe.
    
    Ripenso a quanto è imbarazzante negare e sopprimere certe vibrazioni... io e te a letto eravamo grandi, come questa candela sapevamo bruciare.
    
    Ardere grazie alla passione, la pelle che sfiorava la pelle produceva pericolosissime scintille su di un letto ricoperto di polvere da sparo.
    
    Che stupida, ho sempre pensato che un giorno sarei riuscita a dimenticare.
    
    Ricordo il pompino in ufficio, il sesso in hotel, per non parlare delle nostre pause in auto.... quella meravigliosa e saziante scopata a tarda notte terminata la cena.... le tue mani che mi sculacciano... quanto mi mancano le tue mani.
    
    il mio regalo di compleanno.... sei venuto da me, alla festa, in piena notte. Un bacio passionale e ci siamo ritrovati a fare sesso sulle scale del condominio. Tu che non volevi infrangere le regole che ci eravamo promessi di seguire ed io che non potevo non essere tua.
    
    Ma quando è nato tutto questo? perché sei sposato ed io ho così bisogno del tuo ...
    ... cazzo?
    
    Due stupidi che aspettano che scemi questa intesa solo per concedersi un’altra scopata.... solo per sentire li sapore, il calore, la fottuta passione... ma si, tutto ciò che rende il “fare l’amore” la cosa più bella al mondo!
    
    Quanto mi piacerebbe spiegare al mondo quanto sia fantastico avere una persona come te a letto.
    
    Ti voglio sopra di me, no.... meglio sotto o forse vorrei solo un 69, che poi SOLO è una bugia!
    
    Ricordo quanto vibravo tra le tue braccia mentre il tuo cazzo mi penetrava.... sapevi esattamente come muoverti per farmi gridare e desiderarti sempre di più!
    
    Voglio spogliarti, guardarti e poi sdraiarmi al tuo fianco, masturbarmi, mentre mi baci la pelle, mi lecchi e mi guardi.
    
    Voglio sentire il tuo cazzo pulsare duro di desiderio.
    
    Voglio sentire la tua barba che sfiora la mia pelle morbida in ogni sua parte.
    
    Voglio essere piegata di fronte a te e sentire il rumore della tua mano che mi sculaccia.
    
    Voglio sentire i tuoi denti che morsicchiano il morbido tra le mie cosce.
    
    Voglio sentire il tuo calore sulla mia pelle
    
    Voglio i tuoi occhi penetranti che mi mangiano.
    
    Voglio la schiena inarcata ed il tuo cazzo che mi procura uno dei tanti orgasmi.
    
    Voglio i tuoi baci passionali, profondi che mi tolgono il respiro.
    
    Voglio che mi scopi e mi fai gridare come tu sai fare.
    
    Voglio vedere la tua espressione appagata ad ogni mio orgasmo.
    
    Ti voglio, mi manchi, ti penso e spesso di notte ti sogno!
    
    Una parte di me sarà sempre tua! 
«1»