1. La punizione 4/5


    Data: 25/11/2021, Categorie: Dominazione / BDSM Autore: LanA, Fonte: EroticiRacconti

    Avevo ormai capito che quello che entrava nella mia passera, finiva poi ben lubrificato nel buchetto in un crescendo di dimensioni.
    
    Infatti, dopo il cetriolo, arrivò prima un manganello di gomma, poi un grosso salame, una bottiglia di birra ed infine due vibratori.
    
    I due educatori mi penetravano con forza insultandomi e dandomi delle manate nelle chiappe, mentre io gemevo godendo come una cagna ormai incapace di trattenermi.
    
    Quando ebbi il primo violentissimo orgasmo, i miei educatori non smisero un attimo di fottermi coi falli, anzi aumentarono ancora il ritmo facendomi venire di nuovo in modo ancora più esplosivo.
    
    Per terminare, Eva si tolse la tuta, mostrando uno corpo a dir poco splendido.
    
    Dopo essersi allacciata uno strap-on, non certo più piccolo del cazzo del marito, si sdraiò supina facendomi salire sopra impalandomi sino all'utero e ordinandomi di cavalcarla.
    
    Mi abbassai per baciarla, prima di fare quello che m'aveva chiesto.
    
    Non so perché, ma non riuscivo a provare le stesse sensazioni di prima, ...
    ... nonostante fossi io a dettare il ritmo.
    
    Poi Mario si pose dietro di me, e m' inculò con una lentezza quasi esasperante.
    
    Come lo mise del tutto dentro, cominciò a fottermi con un ritmo forsennato, come a voler ribadire il fatto che per lui ero solo una puttanella da scopare.
    
    I due si scambiano più volte posizione, facendo quasi a gara a chi mi sfondava di più il culo.
    
    Eva lo faceva afferrandomi per le treccine, mentre Mario preferiva tenermi con una mano solo ed usare l'altra per sculacciarmi.
    
    Finì che lui si mise davanti a me per finire l'opera di correzione.
    
    “Ora ti vengo in bocca, devi tenere tutto dentro senza farne uscire o ingoiarne neanche un goccia.”
    
    Così mi spinse il cazzo fino in gola, riempiendola in breve tempo.
    
    Io stavo quasi per sputare tutto, quando Eva m'abbassò la testa porgendomi la sua bocca spalancata.
    
    Io aprii la mia, riversando nella sua l'orgasmo del marito che riprese a farmi il culo col manganello, facendomi venire un'altra volta.
    
    Penso fosse stata almeno la quinta volta.
    
    CONTINUA ... 
«1»