1. Una Storia Lussuriosa - 1


    Data: 08/09/2021, Categorie: Etero Tue Racconti Autore: LustSmallLady, Fonte: RaccontiErotici.xyz

    ... donna. Avevo donato a Severino, il viscido Severino, la mia verginità. Da una parte mi facevo schifo. Ma dall'altra sentivo che finalmente la parte porca sopita da troppi anni stava uscendo.
    Volevo il cazzo. Lo volevo da quando avevo 14 anni, e ora finalmente l'avevo. Non era certo il cazzo di Orlando Bloom o di David Beckham, ma hei. L'importante è godere.
    Iniziò a stantuffare, dapprima lentamente poi sempre con più frenesia. I suoi fianchi sembravano una locomotiva. Le mie tette sobbalzavano ad ogni suo colpo pelvico. "A-ah, oh si, così! Non ti fermare!" Gridai, allargando le gambe più che potevo. Lui, dal canto suo, grugniva come un maiale.
    Non ci volle molto prima che io venni con un urlo. "A-ah! Si!!!" Gridai, e per chiudermi la bocca mi baciò, continuando a fottermi. "L-la tua figa pulsa come se nn ci fosse un domani" sussurò rauco. "N-non resisterò ancora molto" disse, per poi uscire da me e posizionarsi a cavalcioni sopra il mio petto. Iniziò a segarsi velocemente, puntando il cazzo alle mie labbra. "Apri la tua boccuccia, maialina, d-dai che vengo". Obbedii, e infilò velocemente il suo cazzo nella mia bocca, iniziando a scoparla forsennatamente. Dopo pochi minuti, con due profonde spinte, venne, innondandomi la bocca di calda sborra, che gustai e ingoiai. Un po' di sperma fuoriuscì dalle mie labbra, tanta era.
    Si sdraiò accanto a me, e leccò via lo sperma che mi imbrattava la bocca; mi baciò, giocando con la sborra nelle nostre bocche, e la ingoiammo insieme. Mi accarezzò il viso. "Sei fantastica, Giada. È stata una delle mie migliori scopate. E se vorrai ti insegnerò molte cose" disse, leccandomi le labbra e giocando con una mia tetta. Sorrisi. "Lo voglio. Lo voglio eccome" risposi. 
    E fu così che iniziò la mia storia di sesso col mio vicino… Ma questo, appunto, è solo l'inizio...
«1234»