1. Con l'aiuto di mia figlia 6


    Data: 13/01/2021, Categorie: Incesti Tue Racconti Autore: Patroclo, Fonte: RaccontiErotici.xyz

    Con le istruzioni che le diedi pochi giorni prima, la mia Luisella seppe condurre seduzione sul fratellino da manuale. - Sai mamma- iniziò a raccontare - Quando siamo rimasti soli, tirai fuori quella rivista sporca e mi misi a guardarla, lui stava telefonando al suo amichetto, ma poi mi si avvicinò gettando un veloce sguardo alla rivista però s'accorse che mi stavo toccando; sorrise - ma che fai ti tocchi?- Certo, perchè tu non lo fai?- Io  no ma... lì, mostrano solo uomini e donne invece io...- A te piacciono i maschi vero? - Mamma, non mi rispose ma il suo silenzio era eloquente, poi le chiesi- ma Michele ti fa qualcosa? ti tocca? - Sì Luisella sì... è bravo sai, mi fa venire dei bellissimi brividi e...- Ma no Davide siamo capaci anche noi donne fare quello cose lì, anzi sono carezze che solo noi donne facciamo a voi maschietti- Guarda, aggiunsi e mettendomi seduta sul bordo della sedia mi tirai su la gonna toccandomi. Rimase impassibile , allora io mi abbassai le mutandine  alle ginocchia- Guardami Davide non ti piace? guarda che belle siamo noi femmine, e tenendomi separate le labbra della fica, le feci vedere la carne rosa della mia intimità. Poi mamma, le presi una mano e la tirai verso il mio inguine, fece dapprima una certa resistenza ma poi si lasciò guidare,  Era impacciato e diventò leggermente rosso in viso. - Dai su Davide toccami, così impari a toccare le ragazze. La mia posizione era scomoda così mi alzai, con una mano continuavo a tenere alzata la gonna con l'altra lo cinsi, anche lui lo fece, non fu bravo come te mamma, ma mi piaque ugualmente; le detti un bacio e lui si sorprese non poco. Mi stavo eccitando ma memore delle tue istruzioni lasciai cadere la gonna e iniziaia a baciarlo- Mamma mia, lui non era capace di baciare- Dai che ti insegno anche a baciare - lo sollecitai; teneva la bocca chiusa - apri la bocca - le dissi riincollandomi a lui - qundo sentì la mia lingua si staccò repentinamente un pò schifato, io nel spiegargli che è così che i fidanzati si baciano ripresi insistendo,  ci vollero più di dieci minuti prima che sentissi la sua lingua rispondere. Poi siccome aveva tolto la mano da sotto la gonna, io gliela ripresi  rimettedola fra le mie cosce.  Lui muoveva le dita lentamente e insicure, però io le cercai il sesso premendo con la mano sulla patta dei calzoni, lui svelto tirò giù lo slip e, mi ritrovai il suo pisello semirigido. - Lasciati fare Davide, vedrai ti piacerà- Gli feci una seghetta magistrale e, quando lo sentii ansimare presi il centrino che stava sul tavolo glielo incappucciai e lo  feci godere,; io non venni ma sono stata molto  contenta di averlo svezzato- Così affermò la mia bambina sorridendo soddisfatta forse più di me, perchè dal suo  racconto intravidi la possibilità di portarlo sulla retta via della fica- Tranquilla amore che questa sera la tua mamma ti premierà con una leccata straordinaria, Brava, brava brava ! 
«1»