1. Tre il numero perfetto


    Data: 04/01/2021, Categorie: Cuckold Tue Racconti Autore: Nelaviam, Fonte: RaccontiErotici.xyz

    Un normalissimo sabato, 
    ci attendeva  una normalissima serata: indecisi se uscire per una pizza o stare in casa, optiamo per la seconda scelta, non fa caldo, piove … nessuna voglia di uscire. Faccio accomodare Sonia sul divano vicino a me: ho voglia di un bel pompino. Glielo ficco in bocca e lei succhia con la solita maestria. Le sborro in bocca e lei succhia tutto avidamente, golosa di sborra. Ci ricomponiamo, in attesa di di scopare selvaggiamente più tardi. 
    Mentre prepariamo una cenetta frugale pregustando un po' di tv e magari un po' di coccole, ecco che suonano alla porta, e' Mirco, un suo collega che passava per caso.è stato assente al lavoro per malattia e vuole sapere da Sonia se ci sono novità in merito al rinnovo del contratto integrativo aziendale.Lo invitiamo a restare, con Mirco c'e' tanta confidenza, lavorano insieme da dieci anni e in piu' di un occasione lei mi racconta che ogni tanto le palpa il culo, oppure lei lo tana mentre lui e' intento a sbirciare le tette.
    Non voglio dilungarmi tanto in convenevoli, ….. perche' mi piace  Sonia troia, quando gli uomini la guardano e si arrapano ….mi piace  vederla scopata da un altro: ecco perche', mentre sparecchia, lei con molta naturalezza comincia a stuzzicarlo, prima gli truscia le tette sulla spalla e sulla schiena, poi finge di fare cadere un tovagliolo vicino alla sua sedia, e mentre si china gli passa con la faccia a un millimetro dal pacco ….lui e' sicuramente eccitato. Dopo qualche minuto lei gli si siede in braccio fingendo di avere freddo, lui e' sicuramente in tiro, perche' lei gli dice "Come sei scomodo,che hai  qualcosa qualcosa di duro in tasca ?" E  ridendo   si alza e dice "Dai andiamo in sala che beviamo qualcosa e vediamo un po' di tele."
    Lui e' molto imbarazzato perche' non sa che mi piace segarmi guardando la porca di Sonia scopata da un altro …. sul divano lei si siede in mezzo a noi, dopo un po' che vediamo la tele e parliamo del piu' e del meno, lei fingendo di toccarlo sul pube per sbaglio gli dice … "Ma non hai piu' quella cosa che avevi prima" io gli rispondo … "Dai amore perche' non glielo fai tornare ?" lei allora con una micina, si avvicina al suo orecchio e gli sussurra qualcosa … lui si gira a guardarmi con fare interrogativo e io gli confermo, "Sì e' la mia troietta e godo un mondo scoparla insieme ad altri maschi, cosa c'e' di male, meglio cosi' invece che farsi le corna di nascosto mentre io vado a puttane per la strada.?
    Lei comincia a baciarlo sul collo, poi sulla guancia poi sulle labbra cominciano a limonare duro con le lingue che si cercano con volutta, poi lui si slaccia la camicia ,lei piano piano si abbassa, fino alla vita, e liberato il cazzo (davvero grosso) comincia un ottimo pompino, allora io la spoglio, le levo le mutande, e quando e' nuda la faccio mettere in ginocchio sul divano e mentre lei spompina Mirco, io la inculo, dopo averle leccato per bene il buchetto. Lei gode subito (sono stato io a sverginarle il buco del culo e ora le ...
«12»