1. Con il mio papino alla SPA


    Data: 08/06/2021, Categorie: Incesti Autore: Lelahavoglia, Fonte: EroticiRacconti

    Storia di fantasia.
    
    Le parti precedenti sono :"Papino mio,papino 2,papino 3 e ancora papino".
    
    La mia mail è: "Sexyandcurvylela@gmail.com"
    
    Dopo la sorpresa dell'ultima volta il mio papino prenotó per noi un giorno in un albergo con SPA,lui non amava queste cose e lo fece prettamente per me.
    
    I massaggi,i bagni nelle terme e i vari trattamenti mi avevano rilassata ma anche tanto eccitata,i miei grossi capezzoli puntavano duri contro l'asciugamano con il quale mi coprivo tra un trattamento e l'altro e la mia peluria era bagnata, non vedevo l'ora di tornare dal mio papino.
    
    Appena entrai in camera gli tolsi l'asciugamano e mi abbassai davanti a lui,iniziai a massaggiargli i testicoli mentre il suo cazzo si induriva,gli feci colare della saliva sopra e iniziai a succhiarlo con voracità,tenendo il suo cazzo tutto in bocca mentre la mia lingua giocava sulla sua cappella,pompavo e leccavo con voglia,iniziai a segarlo mentre leccavo le sue palle e le baciavo,i suoi gemiti mi eccitavano alla follia,più lo sentivo ansimare e più lo volevo.
    
    La mia bocca lavorava veloce e desiderosa di accogliere il suo nettare,lo stesso che mi aveva generata finire nella mia gola e poi nello mio stomaco,lo segavo mentre lo imploravo di farmi bere il suo succo e poi tornavo a pompare,papà mi tenne ferma la testa e si scaricò in me,il suo caldo seme mi riempì la bocca che non desiderava altro e lo ingoiai subito,ripulendolo da quello che ne rimaneva e ...
    ... riempiendo di baci il pube che mi aveva dato prima la vita e poi mi aveva saziato.
    
    Mi sdrai sul letto e tolsi l'asciugamano che mi copriva,papà mi raggiunse e mi diede un bacio tra le cosce e vi infilò una mano mentre mi baciava con passione,i miei gemiti si smorzavano nella sua bocca,desideravo che entrasse dentro di me col suo membro.
    
    Mi succhiava i capezzoli,mi baciava e leccava i seni,li mordeva mentre le sue dita sapienti giocavano sul mio bottoncino che amava le sue attenzioni,iniziai a tremare mossa dell'orgasmo e prima che gli spasmi mi sconquassassero,papà mi penetrò con un colpo deciso facendomi sentire i suoi durissimi cm e moltiplicando il mio piacere,alzai le cosce e gliele strinsi alla vita penetrandomi tutta e iniziai a gridare di piacere come non potevo mai fare a casa per via dei vicini.
    
    Papà mi baciava e mi scopava forte mentre accarezzava o stringeva il mio corpo,ero fuori controllo mentre in me montava un altro orgasmo,era una delle nostre migliori scopate,lui non era preso dai rimorsi del nostro rapporto e si godeva il mio corpo senza perderne un millimetro,usciva ed entrava completamente dalla mia intimità violandomi e donandomi tanto desiderio.
    
    Mi prese la faccia tra le mani e mi baciò con lussuria mentre le sue spinte si facevano sempre più forti e si scaricò completamente in me,continuai a baciarlo e ringraziarlo per come mi aveva soddisfatta mentre il suo sperma caldo mi colava fra le gambe e poi andai in doccia. 
«1»