1. La mia ragazza in spiaggia


    Data: 04/05/2021, Categorie: Tradimenti Autore: Gabriele11111, Fonte: EroticiRacconti

    Mi presento, sono Gabriele, ho 21 anni e da 4 anni sto con la mia ragazza, Maria. Lei è mora, occhi chiari, viso angelico, magra ma con una quarta di seno e un culo enorme. Caratterialmente molto timida, tanto da non uscire con altre persone, tanto meno con maschi, senza di me. Io un po' più estroverso ma a tratti troppo geloso.
    
    Racconterò un episodio che è accaduto recentemente, circa 4 mesi fa, a Luglio.
    
    In quel periodo eravamo felici sotto tutti i punti di vista, o quasi.
    
    Sessualmente non andava bene, avevo problemi di erezione e non riuscivamo a farlo in nessun modo.
    
    Lei per fortuna non mi ha mai dato modo di preoccuparmi per questo problema nonostante fosse molto esigente.
    
    Un giorno siamo andati al mare, in una spiaggia semideserta.
    
    Sistemiamo i teli da mare e rimaniamo in costume. Lei indossava un perizoma con taglio alto, uno di quelli che mai avrei pensato di vedere sulla mia ragazza perché lasciava scoperto tutto il culo...probabilmente voleva farmi impazzire
    
    La conferma arrivò poco dopo, quando decise di slacciare il pezzo di sopra e lasciare al vento i suoi bellissimi capezzoli.
    
    Le dico che qualcuno avrebbe potuto vederla ma lei mi fa, giustamente, notare che la persona più vicino a noi distava almeno 100 metri, troppo lontana per godere della vista.
    
    Ci tuffiamo quindi in acqua dove tra una toccatina e l'altra proviamo a farlo: niente da fare, il mio cazzo, ...
    ... già piccolo di suo, non riusciva ad alzarsi.
    
    Arrabbiato con me stesso esco fuori dall'acqua e torno a prendere il sole mentre lei rimane lì a fare il bagno, vistosamente seccata per l'ennesimo mio fallimento.
    
    In lontananza vedo un amico della mia ragazza, Matteo, venire verso di noi, è alto e con un bel fisico, il classico palestrato.
    
    Chiamo quindi Maria per dirle di rimettersi il costume ma la sua risposta mi gelò: "tranquillo amore, tanto mi ha già vista nuda".
    
    Impiego un po' di tempo prima di realizzare cioè che mi aveva appena detto quando mi sento prendere alle spalle da dal ragazzo, che in pochi secondi mi lega mani e piedi con una corda e mi chiude la bocca con una benda.
    
    Non riesco a capire quello che sta accadendo, tutto succede in un attimo.
    
    Matteo va dalla mia ragazza, la prende in braccio e la porta di fronte a me.
    
    Lei si inginocchia e gli abbassa il costume svelando il suo enorme cazzo, lungo almeno il doppio del mio, e nel farlo le sbatte in viso.
    
    Comincio a piangere alla vista di questa scena, Maria mi guarda ma sembra godere della mia situazione.
    
    Toglie le mutandine anche lei e rimangono entrambi nudi.
    
    Si inginocchia nuovamente e comincia a leccargli le palle con un movimento "a circolo" della lingua, per poi passare alla cappella e metterlo tutto in bocca.
    
    Lo succhia per circa 5 minuti fino a quando non è lubrificato a dovere e....
    
    [Continua] 
«1»