1. Interludi_La ciliegina di mia sorella


    Data: 16/04/2021, Categorie: Hardcore, Sesso di Gruppo Tabù Autore: Andy88xy, Fonte: xHamster

    Non riuscivo proprio a concentrarmi. Leggevo e rileggevo la lezione di fisica chiuso nella mia stanza, situata al piano superiore della casa proprio sopra la camera di mia sorella che, a sua volta, studiava analisi per affrontare un esame universitario che l’attendeva tra pochi giorni. Provai ad inventarmi una storia forte, eccitante, di quelle che piacciono a me, dove le madri si fanno fare di tutto da figli sempre eccitati e desiderosi di sesso e dove i mariti adorano e impazziscono di piacere nel guardare le mogli che pomiciano con altri uomini. Prese in doppie penetrazioni e da sole, sconvolte dal desiderio di fare l’amore, si lasciano amare da altre donne o anche da a****li domestici pur di soddisfare i propri bisogni naturali. Questa bassa macelleria per un giovane adolescente mi faceva accelerare il ritmo della mano. Ormai non badavo più al rumore che produceva la sedia sollecitata dai colpi che sferzavo al mio willy, in modo sempre più convulso, per poter raggiungere un nuovo orgasmo. Da giovanissimi, si misura la vita per quanti orgasmi si riesce ad avere.
    
    Questo, pensavo, mi bastasse anche se le donne ed i feticci che innescavano il piacere mi allontanavano anni luce da una donna vera.
    
    Pur non essendo un artista o uno scrittore immaginavo intere scene in cui amiche immaginarie diventavano reali e donne odiose diventavano delle streghe affascinanti della città di Nefalia.
    
    Nefalia iniziava a diventare il mio luogo immaginario, la città del peccato e della ...
    ... redenzione, la immaginavo con strade imponenti e vicoli sporchi, con la feccia dell’umanità e con le Fate e gli Angeli che, spesso, venivano a tirarmi fuori da situazioni “estreme” in cui mi infilavo. Lì incontravo le mie migliori amiche e lì attraversavo i paesaggi che mi portavano da un set cinematografico all’altro. Lì rinunciavo a vivere la mia vita, di lacrime e sangue, ferite e sofferenze, e mi immergevo nel clima intorpidito del peccato e del piacere. Mentre viaggiavo nel cielo intermedio di Nefalia, si aprì, ad un tratto la porta della stanzetta.
    
    Questo fatto mi ricondusse violentemente alla realtà; mi stava saltando il cuore fuori dal petto, feci in tempo a sbarrare gli occhi per vedere chi fosse. Era mia sorella che, infuriata, sbraitava contro di me per il fastidioso rumore che facevo con la sedia. E poiché, disturbata dal rumore, non riusciva a concentrarsi sull’argomento che stava studiando, pensò bene di salire nella mia camera per scoprire il motivo di quel rumore. “La vuoi smettere di fare tanto rumore che non posso studiare?”.
    
    Colto di sorpresa, tentai un disperato tentativo di nascondere il mio arnese, ma non feci in tempo a chiudere il libro per nascondere il giornale porno che era in mezzo . Ma… che fai? Brutto schifoso, cosa leggi ?
    
    Glielo dico io alla mamma cosa studi ! Per questo facevi tanto rumore?”. Mi guardò in mezzo alle cosce constatando che il mio arnese duro era fuori ancora per metà, e non voleva saperne di entrare nei pantaloni. “Ti ...
«1234...46»