1. Ho tradito Leonardo…..quello stronzo


    Data: 13/01/2021, Categorie: Etero Autore: Un_Sogno_Erotico, Fonte: RaccontiMilu

    ... poi melo riprendo in bocca mentre risalgo lo sento pulsare poi sento il calore caldo del suo sperma riempirmi la bocca, ingoio tutto anche se i suoi spruzzi sono violenti e copiosi…..lo sento ansimare e mugolare dal piacere lo lecco e lo succhio fino a quando non comincia ad alfosciarsi nella mia bocca. Mi tiro su…..ci guardiamo……dentro di me penso spero che non finisca così perché ora ho una gran voglia di cazzo. Sento la mia fica bagnata…..Cosimo si sta riprendendo dall’orgasmo, mi dice che sono bella per lui sono una gran fica, poi mi prende per i fianchi e mi mette sopra la fotocopiatrice. Ora e’ lui che si inginocchia, io gli allargo le gambe e lui comincia a baciarmi le gambe e l’interno coscia la cosa mi fa eccitare ancora di piu’. Sento che mi sposta il perizoma e comincia a leccarmi. Sento la sua lingua entrarmi dentro, la sento muoversi dentro di me…..è sublime…..
    
    Con le labbra stringe il mio clitoride…..un brivido mi attraversa tutta….lo sento succhiare le mie grandi labbra e i miei umori……è stupendo e’ bravissimo…..quando risento la sua lingua rientrarmi dentro non resisto e gemo dal piacere…….sto quasi per venire Cosimo si ferma mi sfila il perizoma e mi tira su verso di lui, mi prende le gambe, me le fa mettere attorno ai suoi fianchi e io guido il suo cazzone verso la mia fica. Cosimo da un colpo di reni deciso e il suo cazzo entra tutto dentro di me e comincia a muoversi dentro di me lentamente. Sento il suo cazzone uscire quasi tutto da me e poi rientrare tutto dentro di me….sospiro dal piacere……con le gambe lo stringo a me…..Cosimo mentre mi scopa mi bacia e mordicchia il collo i miei sospiri si trasformano in mugolii di piacere. Non faccio in tempo ad abituarmi a quel ritmo che Cosimo lo aumenta, il suo cazzo e’ veramente grosso mi sento piena di lui ma sento anche che la mia fica non fa fatica ad abituarsi a quella misura…….Ora mi solleva mi appoggia al muro e comincia a muoversi sempre piu’ veloce, mi sta sbattendo come una troia…….mi piace essere troia……mi sembra impossibile, sono li a gambe aperte attaccata a un muro che mi sto facendo scopare da un ragazzo di colore nella stanza delle fotocopiatrici del mio ufficio……sto quasi per venire lo supplico di non fermarsi……sento che comincio a contrarmi, sono bagnata fradicia, Cosimo sente i miei gemiti, mi mette un dito in bocca, me lo fa succhiare, poi scende veloce e mentre io gli sussurro che sto per godere, lui mi infila il dito nel mio buchino, sento arriva l’orgasmo godo……il mio corpo vibra e si contrae tutto…..sento i miei umori uscire dalla mia fica insieme hai movimenti del cazzo di Cosimo, mugolo dal piacere vorrei urlare ma non posso. Mentre ho ancora i sussulti, lui mi abbassa mi riappoggia sul tavolino li vicino…..credo che mi voglia far riprendere da gli spasmi, ma invece prende le mie gambe e sele appoggia sulle sue spalle e con una mano guida il suo cazzo nel mio buchino……lo sento entrare dentro di me mi sento spaccare in due Cosimo con una mano soffoca i miei ...