1. Da imprenditrice a schiava! 05


    Data: 11/01/2021, Categorie: Prime Esperienze Tabù Autore: BelMoroItaliano, Fonte: xHamster

    Come promesso Andrea mi lascia qualche giorno di respiro ma il venerdì si presenta in ufficio da me assieme a Chiara.
    
    «Sai che giorno è venerdì prossimo?» mi fa Andrea.
    
    «Si, il 30 giugno, l'ultimo del mese» gli rispondo, già sapendo dove vuole andare a parare.
    
    «E cosa devi fare quel giorno?»
    
    «Scopare con i ragazzi del magazzino.»
    
    Chiara guarda stupita Andrea e gli chiede «Ho capito bene?»
    
    «Si Chiara, hai capito bene. Visto che Raffaella non può permettersi di concedere l'aumento ai magazzinieri si è messa d'accordo che darà loro il premio che tanto insistentemente continuavano a chiedere ma anziché in denaro glielo darà in natura. Quindi tanto lei si concede ai nostri quattro colleghi del magazzino, tutti e quattro assieme.»
    
    «Tutti e quattro assieme?» domanda Chiara guardandomi sbalordita.
    
    «Si, tutti e quattro assieme» conferma lui «la prima volta, anche se era la prima volta, è stata brava ma direi ancora inesperta. Quindi Chiara, visto che ho visto del talento in te, vorrei che venerdì prossimo ti unissi a noi.»
    
    «No, grazie, non ho nessuna intenzione di farmi sbattere da quei quattro coglioni che abbiamo in magazzino» risponde Chiara.
    
    «Scusa, non mi sono spiegato bene, non voglio che tu partecipi alla gangbang che è riservata solo ed esclusivamente a lei» dice indicando me «ho bisogno di una persona che diriga lo spettacolo, di una regista insomma»
    
    «Puoi spiegarti meglio?»
    
    «Voglio che tu prepari l'evento di venerdì prossimo e che poi tu diriga lo spettacolo, potrai decidere cosa far fare alla nostra schiava qui di fronte e come la devono prendere i quattro ragazzi del magazzino.»
    
    «Questo mi piace. Ma perchè parli di spettacolo?» chiede lei.
    
    «Giusto, stavo tralasciando questo particolare. Venerdì prossimo avremmo un pubblico» dice Andrea guardandomi e sorridendo.
    
    «Ho invitato una decina di nostri buoni clienti a cui ho promesso un premio in cambio di un buon ordine. Ancora non sanno di cosa si tratta, gli ho solo detto che sono tutti invitati qui da noi venerdì sera, terremmo un piccolo rinfresco e poi offriremo loro uno spettacolo molto particolare.»
    
    Sono allibita, non riesco a credere a quello che Andrea sta dicendo, vuole che mi esibisca davanti a delle persone come fossi una pornostar.
    
    «Quindi lascio a te» riferito a Chiara «i preparativi della serata. Parla con i ragazzi del magazzino e organizza per bene l'evento. Mi serve la tua carta di credito» rivolto a me.
    
    «Per cosa?» gli chiedo.
    
    «Tu dammela» ribatte lui, senza darmi altre spiegazioni, frugo nella mia borsa, prendo il portafoglio, estraggo la carta di credito e gliela porgo.
    
    Lui la consegna a Chiara aggiungendo «Prendi questa e compra un vestitino per lei adatto alla serata, decidi tu se cercare su internet o andare personalmente in un sexy shop e compra anche qualche altro accessorio se pensi possa servire. Ma non spendere troppo, due o trecento euro possono bastare. Non vogliamo che il maritino si insospettisca guardando ...
«1234»