1. La fortuna di avere un marito cuck - 3


    Data: 11/01/2021, Categorie: Sesso di Gruppo Autore: bird2012, Fonte: Annunci69

    La fortuna di avere un marito cuck
    
    Cap.3
    
    Il pensiero di farmi chiavare dal cazzone di Marco mi fece fremere.
    
    Accarezzai il viso di Alex.
    
    “Si, amore, ho una gran voglia di farmi chiavare: che ne dici di guardarci di nascosto? Pensa quanto possa essere eccitante guardarmi di nascosto mentre mi fa il culo! Dai, nasconditi nell’armadio, tenendo le ante socchiuse per guardarci!”
    
    Mi venne da ridere!
    
    Una volta nell’armadio ci si nascondevano gli amanti, ma i tempi sono cambiati: ora ci si nascondono i mariti cornuti per godersi lo spettacolo che offre loro la moglie troia!
    
    Telefonai a Marco: quando mi sentì, così all’improvviso, rimase piacevolmente sorpreso.
    
    “Giusy, ti sento con molto piacere: a cosa devo questa telefonata?”
    
    Non ci girai intorno.
    
    “Marco, devo mantenere la promessa che ti ho fatto! Sei libero questa sera o hai impegni?”
    
    Rimase in silenzio per alcuni istanti.
    
    “Giusy, ho capito bene o è uno scherzo?”
    
    “Dovresti conoscermi: non prendo in giro gli amici! Mio marito questa sera non c’è: la mia fica pelosa ha deciso di prendersi un po’ di svago! Se quel cazzone che mi hai mostrato è sempre disponibile comincio a togliermi le mutandine… così mi faccio trovare pronta!”
    
    “A che ora?” mi chiese.
    
    “Ti aspetto per le 21,30… il tempo di prepararmi per bene!”
    
    “Giusy, penso di stare sognando!”
    
    “Quando mi vedrai a cosce larghe, come nella foto, vedrai che non stai sognando!”
    
    Chiusi la conversazione e guardai mio marito: era paonazzo dalla eccitazione.
    
    “Alex, rammenta come si deve comportare il vero cornuto: guarda di nascosto e segati! Non intervenire se non chiamato: se abbiamo bisogno delle tue prestazioni ti chiamiamo noi!”
    
    Con gli amorevoli consigli di mio marito, mi preparai come richiedeva la serata: calze a rete con giarrettiere e scarpe tacco 12... abbigliamento che fa addrizzare il cazzo di brutto!
    
    Niente altro, né reggiseno, né mutandine: volevo essere subito pronta per godermi le carezze e l'uccello di Marco!
    
    Guardai Alex: mi intrigava ed eccitava la nostra complicità!
    
    “Amore, che ne dici, sono abbastanza porca vestita così?”
    
    Alex mi si stava mangiando con gli occhi.
    
    “Tesoro, sei una meravigliosa sweet: appena ti vedrà gli scoppierà il cazzo… spero non se ne venga subito appena te lo mette dentro! Amore, sono orgoglioso di te!”
    
    Preparammo l'armadio per rendere agevole sia la posizione di mio marito al suo interno, sia una facile visione senza, ovviamente, essere visto.
    
    Lo feci spogliare nudo!
    
    "Amore, da qui dovresti vedermi bene: farò in modo da assumere posizioni che possano facilitare la visione del cazzo di Marco dentro di me!
    
    Tu segati pure, senza problemi, ma ricordati di non prendere iniziative: saremo noi, casomai, a chiedere il tuo intervento.
    
    Ovviamente, come ogni buon cornuto, dovrai essere pronto ad assecondare ogni nostra richiesta, per il nostro ed il tuo piacere"
    
    "Si, amore, tranquilla! Faccio quello che mi chiedi tu!"
    
    "Bravo amore! È ...
«1234...12»