1. Uscire dalla solita routine 4


    Data: 10/01/2021, Categorie: Tradimenti Autore: Silkepill, Fonte: EroticiRacconti

    Micaela scende verso il mio pene, lo prende in mano e lo osserva per qualche istante muovendo la mano su e giù molto lentamente
    
    - Ah però, sei ben attrezzato qua- poi inizia a leccarlo avvolgendo con labbra e lingua la base per poi risalire verso il glande leccandolo in tutta la sua lunghezza, prende in bocca la punta ed inizia a scendere verso la base tenendolo tutto in bocca, mentre scende gioca con la lingua facendo movimenti circolari senza mai smettere di stringere le labbra intorno al pene.
    
    Scende un pò poi risale, per tornare a scendere sempre più a fondo e mentre lo fa con una mano gioca con i testicoli scendendo con un dito verso il perineo.
    
    Quando riesce ad ingoiarlo tutto lascia usciere dalla sua bocca un pò di saliva che sento scendere ai lati dello scroto fino ad arrivare sul perineo, aumenta un pò il ritmo dei movimenti con la bocca e quando sente la saliva sull'ano preme leggermente un dito che entra senza difficoltà, vai dritto a cercare la prostata e con una sapiente pressione mi provoca immediatamente l'orgasmo.
    
    Intenso e prepotente, sembra non finire più di sgorgare sperma dal mio pene e Miki non si stacca un solo attimo dall'asta, deglutisce un paio di volte, poi sfila il dito, libera dalla presa della sua bocca il mio pene e viene a farmi sentire il mio sapore.
    
    - Allora ti piace il tuo sapore?
    
    - Beh non saprei definirlo, ma tu sei uno spettacolo con la bocca
    
    - Ti sono piaciuti i miei giochini ?
    
    - Non ho mai provato nulla di simile
    
    Rimaniamo nudi uno di fianco all'altra per diversi minuti a coccolarci, accarezzarci, baciarci come due fidanzatini alla loro prima volta
    
    - Miki mi sa che devo andare prima che mia mogie sospetti di qualcosa
    
    - Ok lasciamo il meglio per la prossima volta allora ...
    
    - Quindi ci sarà una prossima volta ?
    
    - Io lo spero Simone, adesso che ci siamo ritrovati e che mi sono ricordata di quello che provavo per te spero proprio tu mi voglia rivedere e che non sia stato solo un incontro da annuncio.
    
    - Certo che ti voglio rivedere, quando ci possiamo rivedere ?
    
    - Sofia ti conosce e mi sembra andiate d'accordo quindi qua puoi venire quando vuoi, ovviamente non quando sono al lavoro, ma se hai pazienza che lei si addormenti possiamo ricavarci un pò di tempo per noi.
    
    - Ok allora mi invento un lavoro serale e ti avviso quando potrò passare.
    
    - A proposito di annuncio questi sono i tuoi soldi, non li voglio, non ho mai fatto la prostituta nessuno e tanto meno con te oggi
    
    - TI ho già detto di tenerli che non erano per pagare una prestazione, prendi un regalo per Sofia e comprati qualcosa per te o fanne quello che vuoi
    
    Ci baciamo e me ne vado, arrivato a casa stranamente mia moglie mi aspetta sveglia, è a letto nuda, mi faccio una doccia e mi infilo nel letto, non appena mi sono coricato lei si avvicina e senza indugi mi infila una mano nei boxer ed inizia a masturbarmi quando raggiungo l'elezione si sdraia supina chiedendomi di penetrarla, io faccio il giro del ...
«12»