1. BASTA! secondo episodio


    Data: 09/01/2021, Categorie: Dominazione / BDSM Feticismo Trans Autore: salmacius, Fonte: xHamster

    BASTA! (secondo episodio) Il risveglio.
    
    La bocca impastata, cattivo odore dentro al naso, farmaci, disinfettati ed odore d'urina e gusto di sangue... e tanto dolore, sono intontito e dolorante, tantissimo dolore.... voglio morire, sento troppo dolore, solo fastidio, il corpo mi brucia, urlo!!!! soffro in dormiveglia. Svengo.
    
    Mi riprendo. Aiuto tutto mi fa male, mi irrita anche la luce …ombre, intravedo braccia e visi che parlano... ma non li capisco, mi toccano il braccio, aghi, flebo, tante iniezioni....si, ora mi rilasso, mi sembra di esser stato tritato da un macina-sassi, tutti i muscoli sono indolenziti ma soprattutto il petto brucia da morire, e il ventre, che mi è successo! chi sono, dove sono?
    
    Passano i giorni, uno, tre o più, resto semi incosciente per quei farmaci che mi danno in flebo, assieme ai nutrimenti. Fastidio, il corpo lancia segnali di fastidio, qualcosa non va?
    
    Niente è andato a buon fine? Di sicuro non ha funzionato? Fa un male cane ovunque, mi sembra di esser passato in un tritacarne. Chiedo ancora morfina.
    
    Ora ricordo, sono Mario ed ho voluto io questa tortura.
    
    Si, accidenti, è tutta colpa mia, ma se potessi tornare indietro... sopporterei anche la suocera!
    
    Sento il gusto dei farmaci che mi devasta il palato, i muscoli sono ancora indolenziti ma più forte è il dolore che sento sotto, dal petto e giù, tra le gambe e, un dolore forte che brucia, che uccide. Lo sapevo, ma non immaginavo tanto. O forse che le mie aspettative avevano ignorato questi aspetti negativi? Chiedo pietà, più morfina, si bella infermiera, presto!!! bofonchio un grazie e riprendo a dormire.... sii-iii. Ora va meglio, posso sognare e sopportare.
    
    Quante settimane son passate? Ora sto meglio. I dottori mi fan continuamente visite, sorridono tutti, sempre più compiaciuti, ma a me fa ancora male quando visitano e medicano, sono immobilizzato in questo letto inerme e debole. Urlo ora quando cambiano i punti e mi sistemano, chiedo morfina, non resisto. E dormo.... bello dormire... rilassa.
    
    Oggi va meglio, che giorno sarà? Male ancora ma il dolore al petto è più lieve, ma tra le gambe, e nel basso ventre c'è un fastidio, punti che tirano, cateteri che bruciano. Urinare ed urlare...... gemo quando mi fanno far la lieve ginnastica.
    
    Mi brucia sotto. Vedo meglio, la stanza asettica, più luce, l'amorevole giovane infermiera mi sorride... bella si ma... non .. mi attira .. affatto. Sono troppo debole. Mi parla.
    
    - “Oggi il dottore la visiterà meglio, forse potrà alzarsi, va tutto bene Maria?”
    
    Sorrido, ora si mi piace: mi ha chiamato Maria, la mia nuova vita è iniziata!!!
    
    *(appendice e dettagli: VM 18 anni ed astenersi sensibili*)
    
    Le visite psicologiche e fisiche preparatorie, come gli esami fatti erano andati benissimo, i medici mi avevano spiegato le cure ormonali da fare prima e dopo, e che mi avrebbero fatto perdere il desiderio, e fatto crescere un piccolo seno. Che poi poteva chirurgicamente essere aumentato a piacere. ...
«123»