1. MARIKA - LA SEDUTA DI PONY RIDING


    Data: 02/01/2021, Categorie: Anale Dominazione / BDSM Feticismo Autore: callaghano, Fonte: xHamster

    Con Marika avevamo una ottima intesa sessuale, ad entrambi piaceva giocare
    
    spesso, era molto raro che uno dei due non ne avesse voglia...
    
    Uno dei nostri punti di forza era la fantasia e inventavamo continuamente
    
    cose nuove...tendenzialmente era lei a condurre il gioco, ma spesso
    
    ci scambiavamo i ruoli circa chi comandava e decideva sul da farsi....
    
    Quella notte avevo dormito pesantemente, anche troppo - evidentemente
    
    qualcosa aveva favorito il mio riposo - ...
    
    Al mio risveglio mi ritrovai con i polsi dietro la schiena agganciati tra
    
    loro con le solite cinghie di cuoio borchiato che piacevano tanto a Marika,
    
    il solito plug nel culo con il quale spesso passavo la notte a seconda
    
    dei desideri della Padroncina, la gabbietta sul cazzo che ne impediva
    
    l'erezione e la testa coperta da una maschera elastica che lasciava
    
    scoperta bocca e occhi...mi ritrovai sovrastato da Lei, in ginocchio
    
    accanto a me, indossava già un paio di guanti neri in latex al gomito,
    
    maschera integrale e reggiseno in cuoio con i capezzoli fuori...si
    
    avvicinò con la bocca al mio arnese imprigionato e cominciò a leccarlo
    
    lentamente mentre palpeggiava sapientemente le palle, cominciò a
    
    inturgidirsi senza poter sfogare l'erezione...Marika naturalmente lo
    
    sapeva e lo faceva di proposito per indurre una erezione negata, la
    
    eccitava controllare e disporre del mio piacere come voleva.
    
    Quindi si sedette sul torace con le ginocchia accanto alla mia testa...
    
    la sua prugnetta era sopra la mia bocca, vidi le mani guantate aprire
    
    la fessura, sentivo il suo odore intenso ed eccitante, lo sapeva, il
    
    mio cazzo lottava per gonfiarsi fino a farmi male,..
    
    Completamente calata nella parte Marika mi intimò di leccare e darmi
    
    da fare con la lingua..."E non dimenticare di succhiare per bene il
    
    bottoncino come sai fare tu troia! Sai che mi piace e mi eccita molto"
    
    disse già ansimando...
    
    Feci meglio che potevo succhiadole avidamente il clito e assaporando
    
    con avidità i suoi umori mentre il cazzo gonfio nella gabbietta mi
    
    faceva male nel tentativo di esplodere...sentivo piccole goccioline
    
    di sperma farsi strada...Marika mi tocco e sentì le prime avvisaglie di
    
    piacere venire avanti, lentamente, quasi con rito, si girò e cominciò
    
    a leccare la punta del cazzo nella gabbietta, mi sentiva fremere,
    
    compiaciuta in quella sadica negazione della soddisfazione per affermare
    
    la sua forte capacità di dominio fisico e mentale su di me...
    
    Finalmente smise lasciando che mi riprendessi e mi disse di prepararmi
    
    in bagno come sapevo con particolare riguardo alla pulizia del canale
    
    rettale perché "ci" saremmo divertiti...Lei soprattutto, pensai eccitato.
    
    Mi slegò i polsi e tolse la gabbietta, raccogliendo sul palmo della
    
    mano quel poco di piacere che si riusciva ad estrarre ancora e me
    
    lo fece leccare con cura...Andai verso il bagno, mi feci più
    
    lavaggi fino a che l'acqua non uscì pulita e mi asciugai ...
«1234»