1. La prima volta al cinema.


    Data: 31/12/2020, Categorie: Anale Voyeur Prime Esperienze Autore: syssy2000, Fonte: xHamster

    Dopo le avventure con il mio amante Pino io e mio marito avevamo reciprocamente capito bene che entrambi ci amavamo ancora di più di prima, avevamo bisogno di situazioni piccanti per tenere ben unita la nostra coppia, aveva sempre avuto ragione mio marito ed io
    
    avevo sempre rimandato per paura di non so bene cosa, oramai però non stavamo facendo che mettere in pratica fantasie che mi sussurrava mentre mi mi scopava.
    
    Quasi superfluo dire quante decine di volte ho dovuto raccontare a mio marito i dettagli di quanto accadutomi con il mio amante Pino di quando a quei tempi lavoravo come sua commessa, ho cercato di essere il più precisa possibile ma qualcosa di sicuro ho
    
    dimenticato perchè durante quei momenti non è poi che la mia lucidità
    
    fosse completa presa come ero a godermi quella situazione.
    
    Mio marito mentre stavamo cenando mi ha chiesto:
    
    – Domani sera è prefestivo che ne diresti di telefonare a Pino e vederci un film al cinema a luci rosse?-
    
    Perchè no, gli ho risposto, la cosa mi incuriosiva, non ero mai stata
    
    in un locale simile. Mio marito mi ha dato “preziosi” suggerimenti per
    
    l’abbigliamento spiegandomi anche il perchè e visto che sembrava tanto
    
    pratico gli ho dato retta, tacchi a spillo, autoreggenti, minuscolo
    
    perizoma, maglietta aderente senza reggiseno, gonna a portafoglio e
    
    visto che ancora non era poi sto caldo un leggero impermeabilino a
    
    ricoprire il tutto. Siamo saliti in macchina e ho notato immediatamente
    
    che si stava dirigendo verso l’autostrada, – dove vai- gli ho chiesto,
    
    – andiamo in un cinema in provincia, la nostra città è troppo piccola e
    
    sia tu che io siamo abbastanza conosciuti, meglio allontanarci- Non
    
    aveva tutti i torti poi alla fine un cinema è sempre un cinema se è
    
    anche un pò lontano che importa.
    
    Durante il viaggio non ha fatto altro
    
    che palparmi ed infilarmi le dita nella figa per sentire se era
    
    bagnata, certo che era bagnata, come avrebbe potuto non esserlo e lui
    
    carino mi ha apostrofato dicendomi: – sei proprio una gran puttana, ma
    
    così ti adoro e mi mandi la testa fuori fase, ti amo – è fatto così ed
    
    ora non lo cambierei con nessuno al mondo.
    
    Siamo arrivati nel cinema
    
    scelto da Pino e mio marito in meno di mezz’ ora, siamo entrati decisi
    
    e la cassiera vedendomi è rimasta non poco stupita di avere una donna
    
    come cliente ma secondo me non ero nè la prima e nemmeno sarei stata l’
    
    ultima e la motivazione a mio parere era la medesima per tutte.
    
    Ci
    
    siamo seduti in galleria nella fila immediatamente dietro la balaustra,
    
    mio marito si è seduto alla mia sinistra ed io mi sono tolta l’
    
    impermeabilino che avevo apoggiandolo sulla sedia alla mia destra,
    
    gente pochissima, donne ….. io!
    
    Dopo una decina di minuti ho visto l’
    
    ombra del mio amante Pino a percorrere la fila vuota e sedersi nelle
    
    poltrona a fianco del mio impermeabile, – Ci siamo – mi ha sussurrato
    
    mio marito, ma io ancora non ci credevo, – Accavalla ...
«1234»