1. Un anniversario...molto speciale!!!


    Data: 22/11/2020, Categorie: Gay / Bisex Autore: maturman, Fonte: Annunci69

    Giorni fà, il mio amico, amante segreto, per festeggiare il nostro 100° incontro ( ci conosciamo da un paio d'anni circa e ci si scopa almeno una volta alla settimana)mi aveva accennato,senza però svelare niente, che mi avrebbe fatto una sorpresa creando un...diversivo per entrambi..
    
    Mi son detto forse vorrà brindare, come avevamo già fatto per il 50° incontro, e poi versarci lo spumante sui reciproci cazzi mentre ci si incula prima uno poi l'altro....e poi leccarcelo a vicenda...
    
    Quando sono arrivato nella sua casetta in campagna lui, come di consueto, era gia nel letto nudo e comunque non ho visto alcuna bottiglia di spumante.
    
    Quindi mi sono spogliato e infilato sotto le lenzuola. Ci siamo avvinghiati e abbiamo iniziato a baciarci, però stranamente lui, poco dopo, si è messo in ginocchio sulla sponda del letto a pecorina.
    
    Di solito lo facciamo solo dopo abbondanti preliminari, fatti di leccamenti su tutto il corpo,dei rispettivi buchetti con tanto di abbondanti slinguate dentro,succhiate reciproche nelle più svariate posizioni e quant'altro.
    
    Comunque avendo pensato che stavolta aveva voglia di prenderlo subito, ed io fra l'altro lo avevo già bello tosto, glio ho dato prima una leccata, lasciando un pò di saliva nel buchetto, per lubrificarlo, poi ho iniziato a mettere dentro la cappella. All'improvviso vedo spuntare da dietro due mani scure che mi cingono il petto e le dita che mi stringono i capezzoli, contemporaneamente sento qualcosa di duro e caldo che si appoggia al mio buchetto.
    
    Mi giro e vedo uno stangone di colore,anche lui nudo e con un cazzo enorme che svettava!!!!
    
    Il mio amico sorride e mi dice che quella era la sorpresa.
    
    Non faccio in tempo a sorridergli per l'apprezzamento che sento la cappella di niko (così poi ho saputo si chiamasse lo stangone) spingere, ma siccome durava fatica ad entrare,infatti aveva una sberla possente ,leggermente ricurva verso l'alto, di almeno 23/25cm di lunghezza e almeno16cm di circonferenza,ha preso una boccetta di lubrificante e si è ben umettato oltre il cazzo anche il mio buco, che già palpitava pregustando la imminente penetrazione, e, pian piano, la cappella gonfia e turgida si è fatta strada e, anche con l'aiuto delle mie mani che allargavano le chiappe aprendomi a lui il più possibile , è riuscito a farlo scivolare dentro . Quel cazzo così grosso oltre che lungo e curvo non finiva mai di penetrarmi,una volta tutto dentro fino alle palle, che sentivo sulle chiappe, andava a stimolarmi la prostata.
    
    La mia eccitazione stava crescendo sempre di più, raggiunsi l'apice dopo poco,mentre mi stantuffava e, come ripeto, sentivo le sue palle sbattermi sulle chiappe ad ogni spinta, mentre le sue dita mi stringevano i capezzoli ed io stavo contemporaneamente inculando l'amico a pecorina ,cominciai a sentire un forte formicolio partire dall'interno del culo, ogni volta che il cazzo mi toccava la prostata, fino a coinvolgermi tutto il ventre e con un urlo di piacere, oltre ad avere ...
«12»