1. Una sera all'autogrill


    Data: 20/11/2020, Categorie: Gay / Bisex Autore: Corrado, Fonte: EroticiRacconti

    Era una sera del mese di luglio stavo percorrendo l'autostrada erano le ore ventitré mi fermai in un autogrill per un caffè ☕ parcheggio il mio camion a fianco ha un camion rumeno il rumeno era nel suo camion nudo mi mostrò il suo cazzò era enorme penso sui venticinque cm io scendo dal camion vado verso di lui il camionista rumeno avrà avuto trentacinque anni era molto bello il suo peso sui novanta kg vado vicino a lui lui mi disse italiano mi fai compagnia all'ora salgo dall'altra parte all'ora lui tiro' le tendine io mi levo i boxer sono nudo anch'io io mi distendo sulla brandina il rumeno si chiama Leo e mi viene vicino mi stringe ha lui baciandomi in bocca 💋 baciava così molto bene restando attaccati per un quarto d'ora poi Leo mi disse all'orecchio adesso mi lecchi bene il mio bucò del culo Leo si girò ha pancia sotto allargò bene le gambe alzò un po' il culo con le mani si allargò bene le chiappe aveva un bel bucò per un quarto d'ora misi la mia bocca 💋 come una ventosa poi mi disse si girò mi diete il cazzò duro in bocca 💋 lo prendo in bocca 💋 e succhio bene il cazzò mi ero accorto che lui spingeva il cazzò poco dopo cominciò a pisciare aveva un getto molto forte era un po' salata mandai giù tutta né avrà tre quarti di litro poi mi disse adesso voglio penetrare il tuo bucò del culo io mi metto sul fianco lui si girò mi punto' il suo cazzò sul bucò del culo e spinge dentro il suo cazzò fece un po' di fatica entrò la cappella mi fece un po' di male poi lo spinge dentro tutto mi bruciava un po' però era molto bello lui mi disse all'orecchio ti piace il mio cazzò dentro nel tuo culo io le dico ché bello bello sto' godendo Leo cominciò a pompare molto forte le dico non fermarti pompa godimento grande ebbi anche un orgasmo anale dopo dieci minuti Leo mi disse sborro vacca mi riempiva il bucò del culo poi lo tiro' fuori dal culo me lo diete in bocca 💋 per pulirlo leccai le ultime gocce poi Leo mi disse sei stato molto bravo ormai erano già le ore due andai nel mio camion a dormire 
«1»