1. la mia vita a Pisa e dintorni..


    Data: 12/11/2020, Categorie: Masturbazione Anale Voyeur Autore: coppiapisana, Fonte: xHamster

    facevo la barista in un pub mentre mio marito le notti all'ospedale dove lavora. solita vita, stessi amici e amiche quando nel locale entrano 3 ufficiali americani della base nato quì in Toscana. si siedono negli sgabelli del balcone e ordinano 3 birre! notai che uno di loro, peraltro un uomo molto sexy e affascinante mi spogliava con lo sguardo... io sentiì subito di essere attratta da lui e glielo feci capire con sguardi allusivi! non passarano due giorni che mi telefonò al lavoro e che voleva incontrarmi. non me lo feci dire due volte e andai alla base nato dove lui comandava il reparto! mi fece subito una proposta se volevo lavorare lì poichè parlavo Inglese e sarei stata la sua assistente. ce ne erano diversi italiani e italiane che lavoravano lì, ma in cuor mio desideravo stargli accanto! alla sera dissi a mio marito che mi ero licenziata dal pub x avevo trovato un buon lavoro alla base Americana e lui scrollo le spalle da imbecille che era e io gli dissi di andare a fare in culo! inizio il mio lavoro e non passarono tre giorni che nella pausa pranzo mi ritrovai nella suo appartamentino elegantemente arredato..... lui mise un cd di musica sexy e mi invitò a fare uno streep -tease per lui! avevo una miniskirt nera molto corta, calze con autoreggenti e non portavo mutandine... mi sentivo tanto porca che feci del tutto per farlo eccitare al massimo e ci riuscii davvero! lui mi voleva scopare subito dopo il mio show ma io lo feci sedere sul divano e lentamente gli sbottonai i pantaloni e presi in mano il suo bel grosso cazzo spompinandolo come sò fare io quando sono arrapata! lo sentivo mugulare mentre la mia lingua spenellava la sua grossa e bella cappella e un gettito portentoso di sborra entro nella mia bocca.. continuai a leccarlo per non perdere neanche una goccia di quel delizioso nettare! era iniziata la mia relazione con lui che mi desiderava ogni momento libero! mio marito capì subito che lo facevo cornuto ma fece finta d nulla! erano sempre più le notti che non andavo a casa a dormire ma a stare con lui a dormire insieme! un susseguirsi di pompini,scopate e inculate da brivido! una sera invito anche un suo collega per cenare in tre... cena afrodisiaca a base di ostriche e pesce e del fantastico vino bianco. dopo cena i drink di ottimo bourbon ed io ero completamente ubriaca ma anche tanto curiosa di sapere che cosa avrei fatto con due maschioni così! Il mio bel tenente all'improvviso mi disse: Chiara, prendi in bocca il cazzo del mio collega e fagli un pompino come solo tu sai fare! non me lo feci ripetere due volte che mi ritrovai da succhiare i loro cazzi, scopare con il mio tenente mentre il collega mi inculava a pecorina! Dio, che bella serata di godimenti continui! ormai ero diventata la troia che dentro di me sapevo di essere e i giorni a venire bastava che dentro la base o fuori un bel uomo mi corteggiasse che mi davo a lui senza limiti ne taboo! l'unico stronzo che rimaneva all'asciutto era quel cornuto di mio marito ...
«12»