1. La spiaggia e la pineta


    Data: 17/10/2020, Categorie: Tradimenti Autore: tuonofragoroso, Fonte: Annunci69

    IL SOLE
    
    Oggi fa veramente caldo; fortuna che il sole e' contrastato da una brezza che viene dal mare; il telo nuovo sa di colore appena stampato, fresco e soffice, le forme della sabbia si adattano al mio corpo;
    
    sono distesa a pancia in giù con una mano nella sabbia che scava e gioca nell'ozio di questa domenica perfetta.
    
    Luca nell'altra mano rilassata; sta dormendo; lo amo.
    
    Il mio costume turchese mi piace tantissimo, l'elastico non stringe e mi sta bene. L' inverno in palestra mi ha modellato bene, lo confesso, ho un bel corpicino; ne sono intimamente felice.
    
    LA SPIAGGIA SBAGLIATA
    
    Quello invece mi fissa; è da solo, alle mie spalle, stuoino in paglia, ogni volta che mi giro lui mi guarda, imbarazzante; qualsiasi cosa io faccia sento i suoi occhi addosso.
    
    Letteralmente fastidioso; vorrei dirlo a Luca ma dorme e poi non e' giornata da discussioni; ho cose molto importanti a cui pensare in questi giorni.
    
    Penso abbiamo sbagliato spiaggia (avevamo camminato più di mezz'ora in questa penisola di spiaggia, distante da casa circa 2 ore); posto bellissimo e pulito con mare letteralmente azzurro; però ho visto più coppie gironzolare nude, dalla parlata direi tedeschi; non ho mai fatto nudismo; ma ognuno si fa i fatti suoi meno che quell'uomo, fissa troppo, lo stronzo...
    
    IL TOPLESS
    
    Finalmente si allontana, e decido di mettermi in topless, non dico nudismo ma se resto così non vedo il problema. Mi metto a pancia in su, sgancio il fermo posizionato davanti tra i seni e mi libero del reggiseno.
    
    Noto subito i capezzoli turgidi, il vento li accarezza ma li sento anche guardati, toccati... gli occhi di quell'uomo me li stanno toccando... è tornato!
    
    Però strano... inizio a non sentirmi infastidita anzi divertita...
    
    Sapere che da due ore quell'uomo mi dedica le sue attenzioni mi fa sentire bene e in fondo non e' mai stato esagerato; con un malcelato sorriso esprimo quasi una gratitudine nei suoi confronti e di questo mio atto resto estremamente stupita, quasi sconvolta, ma cosa faccio??????
    
    Strano veramente ma mi viene tutto naturale e più passa il tempo, più mi sento a mio agio, rilassata e quasi in debito di quell'uomo che mi ricopre di tanta importanza, di tanto onore, non sono mai stata osservata con tanta intensità nella mia vita, o almeno credo...
    
    Se devo essere sincera i suoi occhi sul mio seno... mi piacciono; sono letteralmente stupita di questo pensiero ma non riesco a togliermelo di dosso.
    
    Chissà cosa succederebbe se....
    
    E' davanti le mie gambe, a 10 metri circa, sarebbe troppo palese, non posso esagerare.
    
    Lui si alza e va via ancora, ma dove cavolo va ogni volta? Meglio così ma vedo che lascia li le sue cose. Non indago ma la voglia di restare nuda sale; si!
    
    La pelle respira, il vento ti accarezza ovunque, togliere lo slip e' stato un secondo. A pancia in su ma tanto non c'è nessuno.
    
    Solo qualche coppia di lato sfila continuando ad ignorandoci.
    
    Cosi' nuda mi e' salita la voglia di fare ...
«1234»