1. Elisa ed ancora Giulia


    Data: 17/10/2020, Categorie: Trans Hardcore, Autore: sardo84, Fonte: xHamster

    Elisa è affascinata dalla sua nuova amica intima trans. Per lei era una nuova situazione intrigante ed anche ad alto tasso erotico. Non sapeva anzi aveva paura che la madre non approvasse; sicuramente Rocco il compagno della madre non avrebbe approvato che in casa ci fosse una persona ambigua.
    
    Di mattina però era possibile studiare con lei ed allora preferiva far venire Giulia a casa per stare in santa pace a studiare ma anche a conoscerla meglio; era così cara e piacevole, inoltre erano diventate amanti e quindi non c’era miglior momento per stare in intimità.
    
    Durante una delle pause dello studio la curiosità di Elisa l’ha portata a chiedere alla sua amica quando ebbe il suo primo rapporto di amore con una donna.
    
    Giulia le ha risposto che era stato da ragazzina quando già si sentiva femmina ma la sua femminilità stava ancora maturando ma già si faceva chiamare dalle amiche con l’attuale nome.
    
    Tutto è successo una mattina quando Alessia amica della sorella della trans chiama al telefono.
    
    "Pronto?"
    
    "Ciao Giulia, Sono Alessia. C'è Gilda?"
    
    "No, è uscita mezz' ora fa per andare a lavoro. Oggi fa l'orario serale"
    
    "Uhm, dovevo darle una cosa. Non è che potrei passare tra un po’ e la lascio a te? Sono da queste parti"
    
    "Certo, fa pure, ti aspetto" ha risposto Giulia.
    
    Alessia era un'amica di sua sorella Gilda. Avevano entrambe ventitré anni, ma mentre Gilda, laureata in lingue, lavorava in un semplice bar per pochi euro al mese, Alessia era di famiglia ricca e poteva permettersi di non fare praticamente nulla di socialmente utile vivendo di rendita. Nonostante il diverso tenore di vita le due erano molto amiche e non di rado a Giulia capitava di averla in casa o di vederla in qualche altra occasione. L’ammirazione nei confronti di questa ragazza era molta avendo sempre un look assai glamour e sempre alla moda e molto vistoso. Tutto ciò non gli dispiaceva affatto essendo Alessia era una vera bellezza. L’altezza era più o meno quanto la sua, sul metro e ottanta con i tacchi, due gambe snelle che terminavano con un fondoschiena da favola, seni non molto grandi ma ben fatti e un viso grazioso. Cambiava colore di capelli di frequente e quel giorno, come ebbe modo di constatare lei stessa, erano rosso rame.
    
    "Ciao Giulia, come stai?"
    
    La ragazza entrò in casa e consegnò a Giulia il motivo della visita dicendo anche "Ti chiedo un favore, è tutto il giorno che sono fuori, potrei usare un attimo il bagno?"
    
    "Certamente, non serve neanche chiedere"
    
    Giulia, che al tempo aveva l’aspetto di un bel ragazzo, si era fidanzata da un anno con una collega di scuola compagna di banco. Era un amore giovanile e per loro era tutto da scoprire ed anche da nascondere. Forse la ragazzina non credeva di amarlo, ma con lui stava bene e comunque le era stato sempre fedele.
    
    Ora però era diverso. Adesso aveva l’aspetto di una femmina ed il pensiero di avere una meravigliosa ed intrigante ragazza nel suo bagno con nessun altro in casa, le aveva ...
«1234...11»