1. Paola, aspirante zoccola……preparati….


    Data: 17/10/2020, Categorie: Autoerotismo Etero Sensazioni Autore: Vecchiobambino, Fonte: RaccontiMilu

    ... scroscio violento di pipì”’mi va sulla faccia, sulla lingua”.apro la bocca per riceverla tutta, la sputo e cerco di leccare questa fonte meravigliosa’..&egrave bollente, salata, ma la tua fica non smette”.mi metto sotto, mi va in testa, ancora in faccia”poi il getto si affievolisce’..io lecco l’orifizio da cui esce, le ultime gocce le inghiotto”..tu mi guardi in viso”sono felice che la mia Paola faccia la porca, che si senta porca, una maiala colossale”.approfitto della situazione’..mi alzo e faccio inginocchiare te ai miei piedi”..forse non capisci o capisci benissimo’.sorridi”.&egrave un sorriso che mi dice che sei la porca che desideravo”.. Mi prendi il cazzo in mano.lo agiti un po’ poi ti fermi’.aspetti”ora piscio io. Dirigi il getto sulle tette”..ti colpisce un flusso bollente’.prendi le tette di sotto con le mani e le sollevi, come un offerta, mentre continuo ad innaffiarle”poi miro alla fica”te la lavo’.in fondo &egrave come quando dirigi lì il getto della doccia”’poi ti avvicini’..fai quello che non osavo chiederti”.lo prendi bocca mentre ancora non ho finito’.ti riempi la bocca e sputi un paio di volte, mentre ormai ho finito’.escono ancora poche gocce che ti lecchi e mi guardi negli occhi”..&egrave una domanda muta che mi fai’..Giovanni, credevi potessi essere così porca?
    
    Non, non lo credevo, ma ci speravo”..non &egrave finita’.non sono ancora venuto”..mica pensi che finisca qui”..Ci facciamo una doccia, siamo sudati e puzzolenti’.ci asciughiamo poi torniamo verso il letto’..
    
    Mi chiedi come devi metterti’..’a 4 zampe’ ti rispondo. Io mi metto dietro di te”.ho la visione del tuo culo bianco e tondo che mi attrae”vedo i tuoi seni sotto di te che ballonzolano”non ci credo che tu sei a mia disposizione”.comincio a stringerti le tette, ad accarezzarle”.il cazzo mi diventa duro e ti sfiora la fica’..si dirige lì’..comanda lui”lo strofino lungo le labbra’sono di nuovo bagnate”..sono sopra di te e continuo a stringerti le tette, mentre sento che la tua fica si allarga, &egrave bagnatissima e piano piano mi risucchia il cazzo”fino in fondo”se fosse più lungo ce ne starebbe ancora”..lo sento avvolto dalla tua carne calda e umida’..cominci a muoverti’.in questa posizione sei una cagna’.inginocchiata con le spalle giù e il culo in alto”’Ti afferro per i fianchi e aiuto il tuo movimento di avanti e indietro”..la sensazione &egrave di avere il cazzo immerso in uno spesso lago caldo, e mentre scivola dentro e fuori si sente anche il cic ciac degli umori che si mescolano”’..Guardo nello specchio accanto al letto e vedo una donna infoiata stravolta dalla goduria, un maiale che la chiava violentemente”un culo stupendo che si agita’..e ad ogni colpo del mio pisello il tuo ano si dilata e si allarga sempre di più”ci sputo sopra un poco di saliva e comincio a tormentarti il buchetto con l’indice”.a furia di allargarsi presto scivola dentro come un coltello caldo nel burro”allora comincio anche col medio e penetra dentro anche lui”.ho due dita dentro ...