1. Incesto voluto 5


    Data: 16/10/2020, Categorie: Incesti Autore: visionario, Fonte: EroticiRacconti

    Rientriamo a casa e in camera mia mi spoglio e mi infilo nella doccia per pulirmi di tutto quello che mi avevano messo addosso e dentro,esco mi sto asciugando e entra Anna
    
    “Giulia questa sera dobbiamo stare buone,tuo padre ha invitato un collega con la compagna e allora vestite e quasi santarelle”
    
    “Cazzo Anna che palle sognavo una bella riempita di figa adesso che con la pillola posso riempirmi e mi tocca fare la brava,va bene ma quando siamo a letto voglio il cazzo solo per me,voglio sentire gli schizzi dentro la figa e tu cara aspetti”
    
    Con battute e qualche leccata ci vestiamo e aspetto papà che arriva puntualissimo il suo collega è un nero di almeno un metro e novanta e la compagna è un tocco di figa da sfilata,entra bacio in bocca a Anna e bacio sulla guancia a me,ma mentre mi bacia mi sussurra
    
    “Amore ti ho fatto un regalo vedrai che ti divertirai”
    
    “Care questo è Ali il nostro mago del computer,appena c’è qualche cosa di rotto lui arriva e zac!!!tutto funziona,ha un difetto,cambia spesso compagna e questa credo sia l’ultima vero Alì??”
    
    “dai non farmi arrossire Chiara è con me da almeno due mesi ma devo ammettere che anche te non scherzi,la tua compagna è uno schianto e poi tua figlia!!!!!!!! Se me la presentavi prima te la chiedevo come amica abbastanza intima!!!!”
    
    Ci mettiamo a ridere per le battute che proseguono per tutta la cena che ha ordinato a base di pesce con vino a fiumi,dopo non so quante bottiglie tutti siamo un po alticci iniziano gli sguardi languidi.
    
    Papà mi viene vicino
    
    “Giulia guarda che Alì non ti stacca gli occhi da dosso forza datti da fare inventa qualche cosa è questo il mio regalo amore forza”
    
    Ho capito che papà vuole che Alì bi sbatta ma ho un po di timore pensando a quello che probabilmente ha sotto ma la voglia inizia a essere tanta
    
    “Alì visto che sei un genio del PC vieni a mettermi a posto il mio? È lentissimo e credo sia pieno di cose superflue”
    
    “Certo andiamo a vedere e così ti insegno cosa fare”
    
    Mi siedo davanti allo schermo e faccio vedere cosa non và,Alì mi è dietro in piedi e praticamente ha la visione completa delle mie tette che sono a disposizione senza reggi tette.
    
    “Caspita Giulia che visione splendida due bocce da baciare e leccare”
    
    Non fa in tempo a parlare che ha una mano dentro la maglietta e inizia a palpare
    
    “Ma Alì cosa fai dai smettila nooo i capezzoli noooo mi fai sciogliere”
    
    Mi giro e mi mette subito la lingua in bocca e si appoggia sento il suo tarello spingere sul mio braccio,la pressione mi fa immaginare un signor cazzo ma non ho tempo di pensare queste cose perché sento la sua mano arrivare alle mutandine e inizia il massaggio alla figa che risponde bagnandomi il tessuto in modo vergognoso,si stacca e mi guarda ma fa alzare e mi sfila la maglietta e mi cala la gonna,rimango in mutandine
    
    “Spogliami cara dai non resisto levami tutto e pigliati il cazzo in mano”
    
    Sono eccitata al massimo e così mentre mi lecca il collo e le orecchie gli ...
«123»