1. La nuova vicina di casa 9a parte


    Data: 14/10/2020, Categorie: Dominazione / BDSM Autore: Matte, Fonte: EroticiRacconti

    ...........si stava facendo tardi ed era da prendere i bimbi dalla nonna, mi alzai e gli dissi " Tu riposati amore, sei sfinita, vado io a prendere i bimbi" lei mi ringraziò e andò a letto.
    
    Scesi le scale e caso strano la troia non era al balcone,tirai un sospiro di sollievo, presi la macchina e andai da mia suocera a prendere i bimbi, ma....mi squillò il telefono "che cazzo vuoi troia " risposi ,era Titty mi disse " che cavolo avete combinato si sentivano i gemiti mi avete fatto arrapare il cornuto edd ha voluto di nuovo scparmi" "che cazzo me ne frega fatevi i cazzi vostri io scopo tutte le volte che vogli hai capito troia, dovresti essere contenta di aver preso di nuovo il cazzo e lo sperma del cornuto, dove ti ha sborrato questa volta" " lei mi rispose tra le tette ormai è il suo nuovo giochetto, allora ci vediamo domani devo farti vedere il regalino che ti ho comprato " "non incominciare a spaccarmi i coglioni adesso, domani non posso ci vediamo martedì e chiusi " quanto tornai a casa lei era a letto mi soffermai a guardarla, era dolce e sensuale ma si vedeva che era esausta, preparai da mangiare e quanto tutto fù pronto mi recai da lei e con un bacio la svegliai,dicendo "vieni amore è pronto da mangiare" lei si alzò indossò la prima cosa che gli capitò sotto mano e venne in cucina,diede un bacio ai bimbi e cenammo.
    
    ************************************************************
    
    la mattina seguente non andai a lavorare, mi misi a tagliare l'erba e passammo tutto il pomeriggio a giocare con i bimbi in giardino, la troia ogni tanto sbirciava dalle tende e quando mia moglie non c'era le apriva e mi mostrava il seno nudo,ma io indifferente continuavo a scherzare con i bimbi.
    
    ************************************************************la mattina seguente dovevo portare il furgone agli operai,uscii e mi squillò il telefono ,non risposi era lei iniziava a darmi fastidio era troppo assillante,poi i ragazzi mi riaccompagnarono a casa, io dopo salutato mia moglie gli dissi " porto la macchina a fare il tagliando ci vediamo a pranzo " la baciai e scesi, mentre ero in garage sentii bussare alla porticina, aprii ed era lei " che cazzo fai ti sei succhiata il cervello insieme al cazzo di tuo marito"?? lei mi rispose " no ti prego io voglio scopare solo con te , ormai non riesco neanche più a raggiungere l'orgasmo con lui faccio tutto quello che vuoi, e poi ti voglio fare vedere il regalino"
    
    "dai baldracca, entra in macchina e nasconditi" lei si mise tra i sedili posteriori e partii.
    
    ************************************************************
    
    Andammo al locale e appena entrati gli mollai un ceffone e gli dissi "questo è per la doppia scopata che hai fatto domenica adesso inginocchiati e succhiami il cazzo " non se lo fece ripetere iniziò a lavorarmi la cappella e intruffolò la mano tra le mie chiappe ficcandomi un dito nel culo,"adesso basta andiamo sul divano" gli dissi, lei mi guardò e dalla borsa tirò fuori uncazzo di gomma nero, era ...
«123»