1. Il gioco delle parti


    Data: 11/10/2020, Categorie: Dominazione / BDSM Etero Sensazioni Autore: Er_Principe, Fonte: RaccontiMilu

    Sei stata la peggiore in campo oggi!!
    
    ..scusi Mister..non mi sentivo bene..non ero concentrata.. le poche parole che riesci a dire, umiliata, stringendo i pochi centimetri di stoffa della divisa blu che ricoprono il tuo corpo flessuoso..
    
    E ti costava tanto dirmelo prima??! ci sei costata la sconfittaaa!! un urlo accompagnato da un sonoro ceffone sulla natica sinistra..Una scossa elettrica, il dolore inaspettato…lancinante..arriva al cervello, insieme ad una sensazione strana che ti fa esclamare un “aaaahh” che sarebbe stato più adatto in un’altra situazione.. di certo non dentro uno spogliatoio, durante una ramanzina del Mister..
    
    All’uomo, volpone di vecchia data, non sfugge la sfumatura nella tua voce..mette su una piega di sorriso e rincara la dose, con un altro schiaffo..a mano ben aperta a coprire tutto il tuo gluteo, sodo..tonico..Ciaff!!! un’altra scossa, una lacrima scende piano, ma non reagisci…non riesci..prigioniera di sensazioni che non pensavi di avere dentro..
    
    Vieni qui, non ho finito con te! Uno strattone e ti ritrovi a pancia in giù sulle ginocchia del Coach..Ciaff..Ciaff..Bastaaa…la smetta..cerchi di articolare senza la forza necessaria…
    
    Lui oramai &egrave eccitato dalla situazione, dimentico del perch&egrave ti stava rimproverando, ma solo consapevole del tuo giovane corpo e..della tua sottomissione completa..
    
    Un altro colpo, la mano si abbatte sull’altra natica..bruciore forte..calore però anche all’inguine..ti bagni..non sai perch&egrave ma sta succedendo..avverti l’erezione dell’uomo premere sul tuo fianco..continui a chiedergli di smetterla ma in maniera sempre più flebile..mentre ti mordi le labbra..per il languore che ti stringe le viscere.
    
    Ti rendi conto di avere gli shorts della divisa alle caviglie..solo la sottile stoffa degli slip a coprire la tua intimità..Ciaff..Ciaff…ancora colpi sul sederino oramai bello rosso il bruciore ora &egrave diffuso’ ma l’eccitazione per te &egrave salita a mille e senti il tuo sesso schiudersi come una rosa..colma di rugiada..
    
    Il vecchio satrapo oramai padrone della situazione ha capito il tuo stato, la macchia diffusa nei tuoi slip &egrave evidente..con una mano preme il tuo sesso tra le dita..stringendo tra loro le labbra..sempre senza scostare le mutandine, col pollice massaggia lentamente il tuo orifizio…gustandosi il calore infernale che sprigiona…ma mentre senti l’orgasmo imminente…Ciaff..un colpo ancora…inarchi la schiena dolente..
    
    Lo slip viene spostato di lato..senti le dita, grosse, forti dell’uomo che ti penetrano a fondo..la testa ti gira, il dolore delle sculacciate mutato in piacere, per chissà quali percorsi, ora si &egrave concentrato tutto nel tuo sesso..
    
    Con gesti esperti lui divarica le grandi labbra e continua a far scivolare le dita, dentro e fuori, lento e metodico..senti del liquido..saliva?..bagnarti la rosellina dell’ano..un dito si insinua anche lì..gemi forte..scuotendo la testa come unico segno di vita..il resto abbandonato alla ...
«12»