1. Marinara o montanara? Noo! Troie entrambe


    Data: 07/10/2020, Categorie: scambio di coppia Autore: Lello, Fonte: EroticiRacconti

    Io sono Lello e sono un uomo di 42 anni; mia moglie è Sara e ha 39 anni. Siamo sposati da 13 anni e abbiamo 2 figli. Siamo Siciliani di una cittadina in riva al mare. Anche quest'anno, come l'anno scorso, abbbiamo avuto l'opportunità di trascorrere, l'ultima settimana di giugno, in Trentino, in una multiproprietà. L'anno scorso abbiamo fatto amicizia con una coppia del posto. Tutto per caso: eravamo in pizzeria seduti, noi in quattro, in un tavolo di 6 posti. Notai che cercavano posto e, causa pienone, non ne trovavano. Li facemmo accomodare con noi. Loro non hanno figli. Furono simpatici a noi e noi a loro. Sono Ambrogio e Sonia. Ci vedemmo ancora un paio di volte al bar e per passeggiare. Figuratevi che ci mantenemmo in contatto durante tutto l'inverno. Quest'anno, anche perchè eravamo da soli in quanto i nostri figli hanno preferito rimanere al mare con i miei, Incominciammo a vederci fin dal nostro arrivo. Hanno voluto vedere il nostro appartamentino e poi andammo da loro: un bel villino poco distante dal centro abitato. Fu il terzo giorno che ci invitaro a cena. Ci vedemmo nel primo pomeriggio e mentre Sara e Sonia facevano un giretto al market, Ambrogio ed io ci facemmo una bella birra al, seduti fuori. Passarono due belle ragazze e mi venne spontaneo dire: "Ambrò, lo sai che qua ci sono proprio delle belle ragazze? Non sono le prime che vedo, l'avevo notato anche l'anno scorso. Avete proprio una bella percentuale di donne bone". Rise. "Bone e calde. Sapessi come sono calde le femmine di montagna che non hai idea". Mi venne spontaneo dire che le donne marinare lo erano di più. Ridendo ci scherzavamo su: marinara, montanara e poi aggiungemmo pure la parola porca e poi lui chiese a me se avessi mai scopato con una montanara ed io a luise avesse mai scopato una marinara. No, nessuno dei due. Poi mi disse: "Guarda che altre due belle fiche che stanno arrivando". Erano loro, Sara e Sonia. Lo erano davvero. Due tipi diverse ma bone entrambe. Eravamo coetanei, lui 44 anni, un bel fustone; lei 40 una bella giumenta: formosa, con le carni bianche e sode, bei fianchi rotondi e un bel paio di tette; viso ovale, capelli biodo scuro e occhi nocciola. Sara è una una falsa magra, tutta ben proporzionata, con cosce polpose, culo da favola, ventre piatto e tette non tanto vistose; un bel viso, mora e occhi neri. In quel preciso momento con quei jeans bianchi attillatissimi e la maglietta blu era veramente uno spettacolo. Sonia indossava una gonna in jeans e una maglietta bianca ed era appetitosa pure lei. Quando ci raggiunsero chesero il motivo delle nostre risate. Mica potevamo dire la verità? Invece Ambrogio gliela disse. "Niente di meno! Che discorsi!" disse Sara imbarazzata. "Lasciali rosicchiare. Hanno la testa sempre la sti uomini". Bella cena e tanto prosecco. Tanta allegria e per quasi tutto il tempo della cena il discorso principale fu: marinara o montanara, anche con con qualche piccolo contorno eccitante. Sara e Sonia, più allegre di noi, stavano ...
«123»