1. Bull: La Prima Esperienza


    Data: 16/09/2020, Categorie: Cuckold Sensazioni Sesso di Gruppo Autore: -Andreami-, Fonte: RaccontiMilu

    ... alla pizzeria del paesino del Lago di Garda dove Martina e Klaus hanno il campeggio, in netto anticipo. Non riuscivo più ad aspettare.
    
    All’ora concordata vedo una coppia che si avvicina. Sono loro. Martina in minigonna ‘svolazzante’, camicia e tacco alto. Klaus in jeans e maglietta.
    
    Il cuore mi galoppa dalla pancia alla gola. Non sa più dove stare.
    
    ‘Eccoci’ rompe il ghiaccio Martina, trapelando emozione dai grandi occhi scuri.
    
    ‘Finalmente ci si incontra’ le faccio io.
    
    Ci scambiamo dei baci sulle guance e con una stretta di mano conosco Klaus. Parla poco, non sa benissimo l’italiano, ma capisce quasi tutto.
    
    L’emozione &egrave forte, si può sentire nell’aria, per tutti e tre.
    
    Cominciamo a parlare del più e del meno mentre aspettiamo le nostre pizze. C’&egrave complicità ma anche un po’ di imbarazzo. &egrave la prima volta per tutti noi che si concretizza un incontro di questo genere.
    
    La sera scorre tranquilla. Tra un racconto e l’altro, finché viene l’ora di alzarsi da tavola. Non so come introdurre l’argomento ‘dopocena’. Ci pensa Martina.
    
    ‘Vuoi venire a prendere un liquore al nostro camper?’
    
    ‘Perché no?’
    
    ‘Allora andiamo’
    
    Ci dirigiamo a piedi verso il campeggio. &egrave a cinque minuti di strada. Il campeggio &egrave pieno di camper, tende e roulotte. C’&egrave un po’ di gente in giro visto che non &egrave tardi. Il loro camper &egrave verso la fine del campeggio, in un posto tranquillo, hanno solo una grande tenda vicina.
    
    ‘I nostri vicini sono andati a cena dall’altra parte del lago, mi sa che tornano tardi’ mi fa Martina, sorridendo.
    
    Mi viene un tuffo al cuore, sta accadendo veramente? Sento il cazzo che comincia ad agitarsi nei boxer.
    
    Entriamo. C’&egrave più spazio di quello che pensassi. La porta &egrave nella parte dietro del camper. Davanti alla porta c’&egrave il piccolo bagno, a destra poi si sviluppa l’interno del camper, con un cucinino, un divano e il letto sopra la cabina di guida.
    
    ‘Accomodati pure’ mi fa Martina.
    
    Mi siedo sul divano. Klaus si siede di fianco a me. Martina armeggia in un mobiletto davanti a noi. Quando si gira ha in mano due bicchierini e una bottiglia di nocino.
    
    ‘Lo faccio io, lo vuoi assaggiare?’
    
    ‘Certo, grazie’
    
    Versa il nocino nei due bicchierini e li passa a me e a Klaus.
    
    L’emozione ma anche l’imbarazzo sono alle stelle. Sento il mio viso diventare sempre più caldo. Un po’ per l’alcol, molto per la situazione.
    
    ‘Che caldo che fa stasera’ esordisco.
    
    ‘Sì sì, caldo’ mi fa eco Klaus.
    
    ‘Già’ conferma Martina, cominciando a sbottonarsi la camicetta. Il ghiaccio sta per rompersi. La camicia di Martina cade a terra. Lei rimane davanti a noi uomini con indosso un reggiseno color pesca. Il ghiaccio &egrave sempre più sottile.
    
    ‘Mia moglie’ sento dire a Klaus. Mi giro verso di lui. Mi fa un gesto con la mano, come per dire ‘&egrave tua, gioca pure’.
    
    Il ghiaccio &egrave rotto.
    
    ‘Fa ancora più caldo, mi pare’ e intanto guardo Martina.
    
    ‘Già’ dice lei ...