1. Segretaria privata


    Data: 15/09/2020, Categorie: Etero Autore: sormejo, Fonte: Annunci69

    Ho scritto questo racconto un paio di anni fa dedicandolo ed ispirandomi ad Elisabetta, che ora non credo sia più su Annunci; almeno con quel nick.
    
    Ogni tanto facevamo due chiacchere ed io le avevo fatto leggere la prima parte, ma poi non l'ho mai pubblicato
    
    L'ho riletto stasera e, come allora, mi sono eccitato e anche più, ripensando alle stupende tette e ai neri capelli di Elisabetta...
    
    Ve lo propongo, sperando che vi piaccia.
    
    E se Elisabetta lo leggesse e le piacesse, beh sarei al massimo!!!
    
    Segretaria privata
    
    Mi chiamo Elisabetta, ho venticinque anni e come molti miei coetanei, sono disoccupata.
    
    Dopo la scuola, ho iniziato la mia carriera lavorativa con contratti a progetto, sostituzioni ed altri “lavoretti” in nero, ma non ho mai avuto, fino ad oggi, una occupazione stabile, a tempo indeterminato e regolarmente retribuita.
    
    Di solito il venerdì comincia, per me e per moltissimi ragazzi e ragazze disoccupati, con l’attenta lettura degli annunci di Portaportese.
    
    Dico attenta perché spesso ci sono inserzioni “sòla”: pseudo-corsi di formazione a pagamento mascherati da offerte di lavoro, ed annunci “strani”, con proposte al limite del codice penale che un esperta lettrice di annunci come me impara rapidamente a riconoscere ed evitare.
    
    Ma oggi c’era qualcosa di promettente: “Commercialista titolare di importante studio cerca segretaria personale disposta a straordinari e trasferte”
    
    C’era il numero di telefono ( da cui compresi che l’ufficio si trovava nella mia zona ) e la richiesta di chiamare per un appuntamento.
    
    Semplicemente perfetto…
    
    Chiamai subito, e dopo un rapido dialogo e qualche domanda (età, titolo di studio, luogo di residenza ecc) una gentile voce al telefono mi dava appuntamento alle 12,30 a poche centinaia di metri da casa dicendomi che ero fortunata perché quello era l’ultimo colloquio che avrebbero fatto per quella settimana.
    
    C’era da fare prima una prova con di scrittura di un testo e impostare un foglio di lavoro, poi, se il risultato era soddisfacente sarei andata a colloquio con il titolare
    
    Avevo tutto il tempo: prima una attenta scelta degli abiti, poi un accurato maquillage, e smalto rosso fuoco alle unghie delle mani.
    
    Mi piace vestire in modo sexy, di solito, e valorizzare il mio fisico… non sono miss Italia, ma faccio una bella figura: 1,58 più tacchi alti forever, taglia 42, quarta di reggiseno ed un culetto tosto e “arrampicato”.
    
    Decisi per una minigonna nera aderente e maglioncino molto scollato messo direttamente sulla biancheria.
    
    Semplice ma molto sensuale: anche un commercialista è un uomo!!!
    
    Cinque minuti prima dell’ orario prefissato mi trovai davanti al portone.
    
    Dopo aver citofonato, salii al primo piano, quindi suonai al campanello e mi trovai davanti…. mia sorella!!!
    
    O, per meglio dire, una ragazza che sarebbe facilmente potuta passare per mia sorella maggiore…
    
    Qualche anno più di me, alta poco meno di 1,60, ma con dei tacchi da 12 centimetri che ...
«1234...7»