1. Al villaggio naturista part 1


    Data: 15/09/2020, Categorie: Etero Autore: robydany54, Fonte: Annunci69

    Vorrei narrarvi un episodio di svariati anni fa, accaduto in in un villaggio turistico naturista dove io mia moglie e i due figli un maschietto Luigi ed una femminuccia Emma di 14 e 16 anni abbiamo avuto una storia alquanto significativa: noi ,una coppia normale Daniele e Luisa come tante altre in vacanza per il periodo estivo alla ricerca di un pochino di mare per i ragazzi ed un meritato relax per noi. Giunti a destinazione dopo aver prenotato presso un prestigiosa agenzia di viaggi , ci siamo immediatamente accorti del madornale errore commesso gli operatori del settore; nulla da eccepire sulla bellezza del villaggio e sulle sue strutture sugli impianti unico neo si erano dimenticati di dirci che si trattava di un villaggio naturista con le sue regole ben precise da rispettare. Ora il problema non era solo mentale , noi in famiglia non avevamo l’abitudine di esporci nudi di fronte ai ragazzi e dato che si trattava di un maschio ed una femmina, cercavamo in tutti i modi di mantenere un decoro nel comportamento evitando promiscuità sessuali . I ragazzi non ci avevano mai visti nudi neppure in bagno ; forse sbagliato ma noi avevamo queste regole, eravamo all’antica . Ora di punto in bianco doversi calare le braghe e mostrarsi a loro come la mamma ci aveva fatti ci procurava un disagio incolmabile, tanto che in un primo momento eravamo tentati di perdere l’acconto versato e cercarci un altro posto. Oramai ci eravamo registrati e ci avevano assegnato il cottage, quindi pure per curiosità si poteva dare un occhiata . Arrivati a destinazione dopo aver visionato la nostra sistemazione due camere bagno e salottino con angolo cottura il tutto arredato magistralmente con ogni confort all’avanguardia e non ultimo un meraviglioso patio con sdraio e lettini . Insomma il massimo nel suo genere. I ragazzi non essendo scemi subito si erano resi conto della situazione e del nostro disagio. Incuriositi dalla struttura esterna ricca di folta vegetazione e di varie attrezzature, campi da tennis,maneggi , campi da calcio e poi una serie di servizi agglomerati tutti attorno ad un laghetto artificiale con flora e fauna in eccedenza. Si mostrava ai nostri occhi un piccolo paradiso terestre con tanto di Adamo ed Eva. Luisa, avendo visto ed avuto in vita sua solo un cazzo,il mio , si straniva di fronte alla visione di tutta quell’abbondanza, di tutte le forme e misure.
    
    Dopo la doverosa escursione ce ne tornammo tutti e quattro nel bungalow dove senza fiatare ci denudammo completamente all’unanimità , avevamo deciso senza neppure parlare che il posto era troppo bello per rinunciarci. Da genitori rimanemmo per la totale disinvoltura dei ragazzi e di come avevano affrontato la situazione, senza manifestare nessun disagio o pudore . Ci incamminammo verso la spiaggia e finalmente arrivati al posto assegnatoci ci stendemmo sulla fine sabbia cerea. Luisa colta alla sprovvista o per negligenza, si era dimenticata di depilarsi l’inguine offrendo dato la posizione, la visione ...
«1234»