1. Venire in Sauna


    Data: 11/07/2020, Categorie: Autoerotismo Etero Sensazioni Autore: Caldo95, Fonte: RaccontiMilu

    ... occhi e noto che una delle 2 donne si sta massaggiando il seno, visibilmente eccitata, mentre l’altra, seduta a gambe incrociate, ha la vagina fradicia gocciolante, e sull’asciugamano ha una chiazza bagnata, proprio in mezzo alle gambe. Il mio pene pulsa all’impazzata, sono eccitato da matti, non so cosa fare!! Piano piano apro gli occhi e mi alzo lentamente mettendomi seduto. Le due donne cercano di ignorarmi tornando ai loro discorsi e io ne approfitto per alzarmi e uscire. Vado sotto la doccia aperta nell’angolo, mi lavo il sudore con acqua gelata, ma l’eccitazione è troppa. Comincio a masturbarmi forte e in pochi secondi vengo, sporcando l’intera parete della doccia di decine di macchie colanti bianche. Mi giro e mi accorgo che la signora nuda distesa sul lettino che avevo visto appena entrato, ha osservato tutta la scena a pochi metri da me. Si sta massaggiando il clitoride. Guarda il mio pene eretto, guarda me e chiude gli occhi continuando a spremersi l’organo arrossato.
    
    L’erezione non scende, così sono costretto a tornare dentro tale quale com’ero uscito. Forse anche di più;. Apro la porta e appena messo piede dentro, gli occhi delle 2 si fiondano sul mio pene, ancora bagnato di sperma. Ora tutte e 2 hanno l’asciugamano fradicio di liquidi vaginali. Devo entrare in gioco. “Scusatemi, per l’Erezione…” Dico molto imbarazzato. E le 2 subito-“Non ti preoccupare!!! E’ normale essere eccitati e ancora più; normale è avere un’erezione in una sauna!! Non fa niente!! Anzi, è un bel vedere!! Comunque stai tranquillo, guarda noi, – e indica le chiazze degli asciugamani- Le nostre vagine continuano a bagnarsi!! La mia sta gocciolando…” Molto più tranquillo mi siedo, questa volta vicino alle due donne, che , ora che le guardo meglio sono anche MOLTO eccitanti. Le gambe aperte mostrano labbra gonfie e un clitoride rosso e succulento, quanto vorrei succhiarglielo!! Una delle due mi guarda e mi dice -“Comunque io sono Emma e lei è Anna”-indicandomi l’altra al suo fianco-“Tu sei?” “Marco”-faccio io. -“quanti anni hai?”-“16”- Come mio figlio!! E lentamente appoggia una mano sulla mia coscia. “Magari mio figlio fosse sviluppato così!! Sei eccitato?” “Abbastanza ” Rispondo. Anna, fin’ora in silenzio si alza, mi si mette di fronte e mi dice-” Mentre eri fuori abbiamo pensato che sei proprio un bel ragazzo…ci faresti un piacere? Potremmo assaggiare quel bellissimo bastone che hai??” Non aspettavo altro: -“Certamente”-Rispondo. Anna si raccoglie i capelli si abbassa su di me e prende il mio glande fra le labbra, lentamente, infila tutto il pene in bocca e arriva sfiorarmi il pube. Dopo di che risale e ridiscende di nuovo. Comincia a leccarmelo e succhiarmelo magnificamente massaggiandomi i testicoli. La sua bocca è caldissima, e mentre lei lecca avidamente, le infilo un dito in vagina. Lei geme e continua. Poco dopo passo a 2 dita, continuando a masturbare la sua vagina colante e subito passo a 4 dita e lei geme ancora di più. Emma intanto si masturba con 3 ...