1. Non me l' aspettavo 2


    Data: 23/09/2017, Categorie: Tradimenti Autore: Keeper, Fonte: Annunci69

    Non me l’aspettavo 2
    
    Sei distesa sul lettino, ti guardo ma non ti vedo.
    
    Davanti ai miei occhi scorre in continuazione il film della nottata precedente.
    
    Ti guardo e non posso credere che poche ore fa era tra le sue braccia, che ti sei data totalmente a lui senza alcuna riserva.
    
    Solo poche ore fa mi hai tradito, hai fatto sesso in spiaggia con uno sconosciuto.
    
    Ti ho spinto io tra le sue braccia, ma non mi aspettavo certo un esito simile, pensavo si limitasse ad un gioco innocente, che ti sarebbe bastato farti corteggiare, che non fossi quel tipo di donna.
    
    Non riesco a credere che sia davvero accaduto, che quello che è iniziato come un gioco innocente si sia trasformato in un incubo sotto i miei occhi.
    
    Ma il costume intero che hai indossato non riesce a coprire completamente i segni che le sue mani hanno lasciato sui tuoi fianchi, segno indelebile che è davvero successo, non me lo sono immaginato.
    
    Non so come comportarmi con te, visto che non hai un comportamento lineare e decifrabile.
    
    Alterni lunghi silenzi a fitte conversazioni.
    
    Parli e parli ma poi ti azzittisci improvvisamente,sfogli distrattamente una rivista, prendi un libro e lo lasci poco dopo.
    
    Non hai voglia di parlare, sei scostante e fingi di dormire.
    
    Poco dopo però sei premurosa e servizievole, ti offri di spalmarmi la crema, mi chiedi se voglio qualcosa dal bar.
    
    Ma la tua tranquillità dura poco, presto ricomincia a guardarti intorno nervosamente, forse hai paura che lui ...
    ... arrivi.
    
    Sembri una leonessa in gabbia, vai in acqua ma torni subito dopo, non riesci a stare ferma sul lettino, ti giri e rigiri.
    
    Capisco perfettamente cosa ti passa per la mente, i sensi di colpa ti rodono, sarai tu stessa incredula di quanto hai fatto, non riesci a fartene una ragione, non hai mai neppure lontanamente immaginato di poter fare una cosa simile.
    
    Forse stai pensando di confessarmi cosa hai combinato.
    
    Pazzesco, riesco a capire te ma non riesco a capire me stesso.
    
    Approfitto dei tuoi silenzi per guardarmi dentro.
    
    Non sono mai stato geloso, anzi mi ha sempre fatto piacere che altri uomini ti guardassero.
    
    E’ capitato che ti facessi notare qualcuno che si girava per strada a guardarti il sedere o che in spiaggia fissava il tuo seno nudo.
    
    A volte ho avuto fantasie erotiche su di te, come la maggior parte dei mariti ho sognato di farlo con un’ altra persona, ma sono sempre rimaste fantasie fugaci.
    
    Pensandoci bene devo ammettere che ultimamente ti ho trascurata, il lavoro mi ha assorbito ogni energia.
    
    Forse avevi bisogno di più attenzioni, di essere rassicurata.
    
    Solo nel pomeriggio sembri più tranquilla e ne approfitto per parlarti.
    
    Ti parlo della serata, ti chiedo se ti sei divertita.
    
    Fai spallucce e rispondi a malapena.
    
    Ti prendo un po’ in giro scherzando su come cantavi a squarciagola al concerto, che sembravi una ragazzina felice, che non ti vedevo così spensierata da troppo tempo, che una serata così ci voleva proprio per rompere ...
«1234...8»